Vizio e virtù: differenze tra le versioni

(da Virtù)
*[[Imitazione]]: un omaggio che il vizio paga alla [[virtù]]. ([[John Garland Pollard]])
*La virtù non conduce ad altro che all'inazione più stupida e più monotona, il vizio a tutto ciò che l'uomo può sperare di più delizioso sulla terra. ([[Donatien Alphonse François de Sade]])
*La virtù rimane il [[vizio]] più costoso: e deve rimanerlo. ([[Friedrich Nietzsche]])
*La virtù sta nel mezzo, tra due vizi opposti, ben lontana da entrambi. ([[Orazio]])
*Nessun vizio, però, è connaturale all'uomo, mentre lo è la virtù. ([[Guglielmo di Saint-Thierry]])
*Non si è viziosi che per il vizio, non si è virtuosi che per la virtù; così non si è frugali che per riguardo alla propria [[prodigalità]]. ([[Jacques Deval]])
*Tutte le [[virtù]] sono aspetti dell'amore e anche tutti i vizi sono aspetti dell'amore. Le virtù sono manifestazioni di un amore che è vivo e sano. I vizi sono i sintomi di un amore malato perché rifiuta di essere se stesso. ([[Thomas Merton]])
*Tutti i vizi, quando sono di [[moda]], passano per virtù. ([[Molière]])
*Tutti i vizi sono conditi dalla [[superbia]], si come le virtù sono condite e ricevono vita dalla [[carità]]. ([[Santa Caterina da Siena]])
*Tutto al bene fluisce: dove non può la virtù, giova il vizio. ([[Carlo Dossi]])
*Una virtù è sempre un vizio trasformato. ([[Guido Piovene]])
 
==[[Proverbi italiani|Proverbi italiani]]==
14 468

contributi