Differenze tra le versioni di "Luca evangelista"

*Figlio, perché ci hai fatto così? Ecco, tuo padre e io, angosciati, ti cercavamo. ([[Maria]], 2, 48)
*Gesù quando incominciò il suo ministero aveva circa trent'anni ed era figlio, come si credeva, di [[San Giuseppe|Giuseppe]], figlio di Eli, figlio di Mattat, figlio di Levi, [….], figlio di Natam, figlio di [[Davide (Bibbia)|Davide]], figlio di Iesse, […], figlio di Giuda, figlio di Giacobbe, figlio di Isacco, figlio di Abramo, […], figlio di Noè, figlio di Lamech, figlio di Matusalemme, figlio di Enoch, […], figlio di Set, figlio di [[Adamo]], figlio di Dio. (3, 23 – 38)
*Tutti gli rendevano {{NdrNDR|a [[Gesù]]}} testimonianza ed erano meravigliati delle parole di grazia che uscivano dalla sua bocca e dicevano: "Non è il figlio di [[San Giuseppe|Giuseppe]]?". Ma egli rispose: "Di certo voi mi citerete il proverbio: Medico, cura te stesso. Quanto abbiamo udito che accadde a Cafarnao, fàllo anche qui, nella tua patria!". Poi aggiunse: "Nessun profeta è bene accetto in patria". (4, 22 – 24)
*Gli apparve allora {{NDR|[[Agonia di Gesù al Getsemani|nel Getsemani]]}} un angelo dal cielo a confortarlo. In preda all'angoscia, pregava più intensamente; e il suo sudore diventò come gocce di sangue che cadevano a terra. (22, 43 – 44)
*Gesù gli disse: "[[Giuda Iscariota|Giuda]], con un [[bacio]] tradisci il Figlio dell'uomo?". (22, 48)
*Quando furono {{NDR|due discepoli di Gesù}} vicini al villaggio dove erano diretti {{NDR|Emmaus}}, egli {{NDR|Gesù}} fece come se dovesse andare più lontano. Ma essi insistettero: «Resta con noi perché si fa sera e il giorno già volge al declino» Egli entrò per rimanere con loro. (24, 28 – 29)<ref>Anche in [[Marco Evangelista|Marco]] (16, 12 – 13).</ref>