Differenze tra le versioni di "Marcello Mastroianni"

+1, cambio immagine
m (sistemo)
(+1, cambio immagine)
[[Immagine:UnaMarcello giornataMastroianni particolare - Mastroianni01.jpg|thumb|upright=1.5|Marcello Mastroianni in ''[[Una giornatanel particolare]]''1993]]
'''Marcello Vincenzo Domenico Mastroianni''' (1924 – 1996), attore italiano.
 
==Citazioni di Marcello Mastroianni==
*Essere stati su ''[[La dolce vita]]'' è come aver fatto il militare insieme.<ref>Citato in [[Tullio Kezich]], ''Noi che abbiamo fatto La dolce vita'', Sellerio, Palermo, 2009, p. 251. ISBN 88-389-2355-8</ref>
*Non mi sento per niente vecchio. Al massimo, leggermente anziano. (dall'intervista di Osvaldo Guerrieri, ''Mastroianni vecchio per finta'', ''La Stampa'', 23 febbraio 1996, p. 19)
 
*Era [...] un attore felice, che amava alla follia il suo mestiere, che svolgeva con gioia e buon umore. La sola persona che Mastroianni prendeva sul serio durante le riprese, era il regista. Con gli altri giocava, si divertiva. Era un goliardico.<br/> Con quello sguardo scuro e dolce, l'«occhio di velluto» che ha sempre caratterizzato il ''latin lover'', aveva tutto ciò che serve per piacere. E piaceva molto. La sua gentilezza, quel misto di sensibilità femminile e di forza virile, la sua delicatezza, la sua bellezza e la sua riservatezza parlavano in suo favore. ([[Claudia Cardinale]])
*Marcello è un magnifico attore. Ma è soprattutto un uomo di una bontà incantevole, di una generosità spaventosa. Troppo leale per l'ambiente in cui vive. Gli manca la corazza, certi pescicagnacci che conosco io sono pronti a mandarselo giù in un boccone. ([[Federico Fellini]])
 
==Note==
<references />
 
==Bibliografia==
*Marcello Mastroianni, ''[http://books.google.it/books?id=KcYUq4g0jEwC&printsec=frontcover&dq=marcello+mastroianni&hl=it&sa=X&ei=3tU0T9LkBoXj4QSQxICrAg&ved=0CD4Q6AEwAw#v=onepage&q=marcello%20mastroianni&f=false Mi ricordo, sì, io mi ricordo]'', Baldini&Castoldi, Milano, 1997. ISBN 88-8089-315-7
 
==Film==
*''[[Oci ciornie]]'' (1987)
*''[[Verso sera]]'' (1991)
 
==Bibliografia==
*Marcello Mastroianni, ''[http://books.google.it/books?id=KcYUq4g0jEwC&printsec=frontcover&dq=marcello+mastroianni&hl=it&sa=X&ei=3tU0T9LkBoXj4QSQxICrAg&ved=0CD4Q6AEwAw#v=onepage&q=marcello%20mastroianni&f=false Mi ricordo, sì, io mi ricordo]'', Baldini&Castoldi, Milano, 1997. ISBN 88-8089-315-7
 
==Voci correlate==