Differenze tra le versioni di "Patrick Rothfuss"

inserimento citazioni
(modifiche per nulla chiare)
(inserimento citazioni)
 
==[[Incipit]] di alcune opere==
===''Il nome del vento''===
Era la notte di felling e la solita folla si era radunata alla ''Pietra Miliare''. Cinque persone non erano proprio una folla, ma era il massimo che la locanda avesse mai visto in quei giorni, dati i tempi che correvano.<br>
Il vecchio Cob stava rivestendo il suo ruolo di cantastorie e dispensatore di consigli. Gli uomini al bancone sorseggiavano le loro bevande e ascoltavano. Nella stanza sul retro un giovane locandiere se ne stava non visto dietro la porta, ascoltando rapito i dettagli di una storia piuttosto familiare.
 
===''La paura del saggio''===
Bast ciondolava contro il lungo bancone di mogano, annoiato.<br>
Guardandosi attorno per la stanza vuota, sospirò e frugò in giro finché non trovò un panno di lino pulito. Poi, con un'espressione rassegnata, iniziò a lucidare un pezzo del bancone.<br>
Dopo un momento, Bast si sporse in avanti e rivolse un'occhiata di traverso a una macchiolina poco visibile. La grattò e si accigliò nel vedere l'impronta oleosa lasciata dal suo dito. Si sporse più vicino, alitò sul bancone e sfregò con più forza. Poi fece una pausa, espirò forte contro il legno, e scrisse una parola oscena in quell'alone appannato.
 
=== Citazioni ===
* ....l'amore insensato è quello più vero. Chiunque può amare qualcosa perchè. È facile come mettersi in tasca un penny. Ma amare qualcosa malgrado. Conoscerne i difetti e amare anche quelli. Questo è raro e puro e perfetto.
 
==Bibliografia==
29

contributi