Differenze tra le versioni di "Hernán Crespo"

m
sistemo wikilink
(+1)
m (sistemo wikilink)
{{Int|''[http://archiviostorico.gazzetta.it/2015/dicembre/04/hernan_crespo_ga_0_20151204_47b64664-9a53-11e5-920d-140af384254d.shtml «Pipita vince da solo. Ma Suarez e Lewa ancora superiori»]''|Intervista di Andrea Schianchi, ''Gazzetta.it'', 4 dicembre 2015.}}
*C'è una categoria speciale, quella dei fuoriclasse o dei superuomini, alla quale appartengono tre giocatori: Messi, Cristiano Ronaldo e Ibrahimovic. Dopo di loro, che giocano sulla luna, possiamo parlare di Suarez, Lewandowski e Higuain.
*[[Luis Alberto Suárez (calciatore 1987)|Suárez]], secondo me, è il più completo. Ha fatto un lungo percorso di crescita: prima con l'Ajax, poi con il Liverpool e adesso con il Barcellona. Ha sempre mantenuto un'altissima media-gol e ha dimostrato, arrivando in una squadra di marziani come quella blaugrana, di sapersi adattare, di non soffrire la presenza di fenomeni come Messi e Neymar e, all'occorrenza, di poter anche trascinare i compagni. Per lui non è cambiato nulla dai tempi dell'Ajax o del Liverpool: fa le stesse cose e le fa alla grandissima.
*Suárez è bravissimo nel dribbling stretto, calcia perfettamente di destro e di sinistro, e cerca sempre la precisione, e poi dà profondità all'azione. Per i centrocampisti del Barcellona è facile trovarlo e dialogare con lui: parlano lo stesso linguaggio tecnico. Se avesse giocato anni fa, sarebbe stato una seconda punta, non un centravanti.
*{{NDR|Su [[Robert Lewandowski]]}} Bravissimo in acrobazia e quando si tratta di affrontare difese molto chiuse. Dei tre, per qualità fisiche, è quello che più si avvicina al modello di centravanti di una volta: alto, potente, forte di testa. Marcarlo è un problema.