Differenze tra le versioni di "Richard Corliss"

1 912 byte aggiunti ,  5 anni fa
+1
(provo a migliorare la terza)
(+1)
'''Richard Corliss''' (1944 – vivente), giornalista statunitense.
 
{{cronologico}}
*{{NDR|Sul film ''[[JFK - Un caso ancora aperto]]''}} Quindi volete sapere chi ha ucciso il Presidente e si è reso complice della copertura? Tutti! Alti ufficiali della CIA, l'FBI, il corpo di polizia di Dallas, tutti e tre i servizi armati, l'alta finanza e la Casa Bianca. Tutti sono colpevoli – tutti eccetto Lee Harvey Oswald. Comunque il film, qualunque sospetto si abbia sull'uso o abuso delle prove, spacca. In parte libro di storia, in parte fumetto, il film corre verso il verdetto senza respiro per tre ore prendendo al lazo fatti e fattoidi, assemblandoli poi in un meccanismo incendiario che ucciderebbe la soddisfazione di qualunque spettatore. L'opera di [[Oliver Stone|Stone]] è, in entrambi i significati del termine, sensazionale: è eccellente giornalismo da tabloid. Nella sua bravura e ampiezza ''JFK - Un caso ancora aperto'' è sediziosamente coinvolgente; nella sua fattura magnificamente complesso.
:''So, you want to know, who killed the President and connived in the cover-up? Everybody! High officials in the CIA, the FBI, the Dallas constabulary, all three armed services, Big Business and the White House. Everybody done it – everybody but Lee Harvey Oswald. Yet on the movie itself: Whatever one's suspicions about its use or abuse of the evidence, JFK is a knockout. Part history book, part comic book, the movie rushes toward judgment for three breathless hours, lassoing facts and factoids by the thousands, then bundling them together into an incendiary device that would frag any viewer's complacency. Stone's picture is, in both meanings of the word, sensational: it's tip-top tabloid journalism. In its bravura and breadth, JFK is seditiously enthralling; in its craft, wondrously complex.''<ref>{{en}} Da [http://content.time.com/time/subscriber/article/0,33009,974523-1,00.html ''Oliver Stone: Who Killed J.F.K.?''], ''TIME'', 23 dicembre 1991.</ref>
*I fratelli [Wachowski], autori della sceneggiatura di [[V per Vendetta|Vendetta]] che James McTeigue ha brillantemente diretto, sono tornati al top della forma – senza lardellare di significati politici una trama d'azione, ma riuscendo a miscelare i due piani senza sbavature. Che tu sia un grullo o un [[Mensa|mensano]], qui troverai roba che ti provocherà e ti turberà, al modo in cui una buona opera di narrativa intellettuale dovrebbe fare.
:''The brothers, who wrote the Vendetta script that James McTeigue spiffily directed, are back in top form--not larding political meaning on an action plot but finding a seamless blending of the two. Whether you're mindless or Mensa, you'll find stuff here to challenge and trouble you, the way a good piece of speculative fiction should.''<ref name=v>{{en}} Da ''[http://www.time.com/time/magazine/article/0,9171,1169916,00.html Movies: Can A Popcorn Movie Also Be Political? This One Can]'', ''Times.com'', 5 maggio 2006.</ref>
14 393

contributi