Differenze tra le versioni di "Giornalista"

180 byte aggiunti ,  5 anni fa
(Annullata la modifica 749002 di Prugna (discussione) non pertinente)
*– Ascolta! Stiamo per entrare nel mio posto di lavoro, va bene? Sta zitto finché qualcuno non ti rivolge la parola e andrà tutto bene! Gli unici giudicati peggio degli yankee sono gli sbirri e i giornalisti.<br />– Cosa avete contro i giornalisti?<br />– Quanto tempo hai? Sono dei figli di puttana che scriverebbero qualsiasi cosa pur di riempire il giornale! (''[[Hooligans (film 2005)|Hooligans]]'')
*Chi di voi vorrà fare il giornalista, si ricordi di scegliere il proprio padrone: il lettore. ([[Indro Montanelli]])
*Devo trovare un lavoro che mi consenta di tenere le orecchie aperte. E di non insospettire la gente... se voglio andare in posti pericolosi a fare domande. ([[L'uomo d'acciaio]])
*Disprezzo i cosiddetti giornalisti che si servono dei blog come di una fonte credibile. ([[Carla Bruni]])
*Fare il giornalista ''free lance'', nella maggior parte dei casi, vuol dire scegliere di non avere padroni. È un tentativo continuo di stare lontano dalle lobby di redazione e dai protettori politici che condizionano le carriere. È il bisogno, in fondo, di esprimere una libertà fondamentale: ribellarsi ai sorprusi (magari sbattendo la porta in faccia quando la pressione si fa insostenibile) e dire no ai compromessi con il potente di turno. ([[Enzo Di Frenna]])
Utente anonimo