Differenze tra le versioni di "Michel Montignac"

nessun oggetto della modifica
 
==''Mangiar bene per prevenire le malattie cardiovascolari''==
*Di fronte a un potenziale problema di salute ogni persona reagisce in modo diverso. Alcuni seguono la politica dello struzzo. Evitano di fare le [[esame medico|analisi]] o di ascoltare i campanelli d'allarme. E quando un [[infarto miocardico acuto|infarto]] li colpisce, come un fulmine a ciel sereno, tutti i conoscenti si meravigliano: "Proprio lui che era sano come un pesce!" Altri, all'opposto, contribuiscono al deficit del sistema sanitario nazionale chiedendo analisi a tutto spiano al medico della mutua e al cardiologo, anche se [...] non presentano alcun fattore di rischio. Anche in materia di salute la virtù sta spesso nel mezzo. (p. 41)
*Chimicamente, nel nostro corpo, gli elettroni sono organizzati in coppie, con un'unica eccezione: quelli dell'[[ossigeno]]. È l'unica molecola che presenta elettroni individuali chiamati "[[Radicale libero|radicali liberi]]". Ma, come tutti gli scapoli, non hanno che un'unica idea: accoppiarsi! Quindi cercano di fissarsi al DNA dei cromosomi e ai lipidi delle membrane cellulari, alterandoli. Le pareti cellulari diventano più rigide e si ossidano, un po' come una piastra di ferro attaccata dalla ruggine. (p. 48)
*[...] in un uomo di [[Sessantenne|60 anni]] è frequente trovare: obesità + diabete + pressione alta + aumento dei trigliceridi + iperinsulinismo + insulinoresistenza. (p. 50)
*Le [[proteina|proteine]] formano la trama cellulare dell'organismo, la struttura che lo sostiene e che si rinnova parzialmente ogni giorno.<br />I loro componenti di base, gli [[amminoacido|aminoacidi]], sono paragonabili ai mattoni di una casa. (p. 97)
*L'essenziale non è sapere quale percentuale di [[lipidi]] e di [[glucidi]] si consuma ma saper scegliere glucidi e lipidi di buona QUALITÀ. (p. 105)