Sessantenne: differenze tra le versioni

171 byte aggiunti ,  6 anni fa
+1
(amplio)
(+1)
*Il Maestro disse: «A quindici anni mi impegnai a imparare, a [[trentenne|trenta]] mi sono retto in piedi. A [[quarantenne|quarant'anni]] sono cessati i dubbi. A [[cinquantenne|cinquant'anni]] ho conosciuto la volontà del Cielo. A sessanta l'orecchio si è fatto obbediente. A [[settantenne|settanta]], posso seguire i desideri dell'animo, senza infrangere regole». ([[Confucio]])
*Il tempo è un'emozione, ed è una grandezza bidimensionale, nel senso che lo puoi vivere in due dimensioni diverse: in lunghezza e in larghezza. Se lo vivete in lunghezza, in modo monotono, sempre uguale, dopo sessant'anni, voi avete sessant'anni. Se invece lo vivi in larghezza, con alti e bassi, innamorandoti, magari facendo pure qualche sciocchezza, allora dopo sessant'anni avrai solo trent'anni. Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla... (''[[32 dicembre]]'')
*In un uomo di 60 anni è frequente trovare: obesità + diabete + pressione alta + aumento dei trigliceridi + iperinsulinismo + insulinoresistenza. ([[Michel Montignac]])
*La vita a [[trentenne|trent'anni]] è un dono; a sessanta è una difesa; a [[settantenne|settanta]] una conquista. ([[Alfredo Binda]])
*La vita si gioca tutta tra paura e amore, tra chiusura e apertura. Davanti abbiamo porte da aprire, con coraggio. Quando non lo facciamo, la nostra vita si arresta. A volte per superare la paura serve un grande dolore. Dopo quello che ho passato, e anche grazie all'età – 60 anni – ho imparato che conta solo vivere tanti buoni istanti nel presente, senza troppa paura del futuro. ([[Nicholas Evans]])