Differenze tra le versioni di "Giuseppe Parini"

==Citazioni di Giuseppe Parini==
*''Aborro in su la scena | Un canoro elefante, | Che si strascina a pena | Su le adipose piante, | E manda per gran foce | Di bocca un fil di voce''. (da ''La Musica'', 1)
*''Amor con l'età fervida | convien che si dilegue; | ma l'[[Amicizia|amistà]] ne segue | fino a l'estremo dì. || Le belle, ch'or s'involano | schife da noi lontano, | verranci | allor pian piano | lor [[Brindisi dalle poesie|brindisi]] ad offrir. || E noi compagni amabili | che far con esse allora? | Seco un bicchiere ancora | bevere, e poi morir.'' (da ''Il brindisi'', in ''Odi'')
*''Con altri e spessi | Segni del tuo valore, o Sfregia, impressi''. (da ''In morte del barbiere'', 25-26)
*''Dall'alma origin solo | han le lodevol'opre. | Mal giova illustre sangue | ad animo che langue. [...] Chi de la gloria è vago | sol di virtù sia pago. [...] È d'uopo, Achille, alzare | nell'alma il primo [[altare]]. | Giustizia entro al tuo seno | sieda e sul labbro il vero, | e le tue mani sieno | qual albero straniero | onde soavi unguenti | stillin sopra le genti.'' (da ''L'educazione'', 1764)