Differenze tra le versioni di "Inconscio"

456 byte rimossi ,  4 anni fa
non pertinente a quanto pare
(Daisetsu_Teitarō_Suzuki)
(non pertinente a quanto pare)
*Se si riconosce l'inconscio, finisce l'eteronomia, il comando che viene dall'esterno. La [[Chiesa]] non vuole l'Io libero: Cristo è stato sacrificato alla croce e così noi dobbiamo sacrificare la nostra felicità. ([[Eugen Drewermann]])
*Spiegare l'inconscio è un bel compito per la coscienza. L'inconscio non fa sforzi e al massimo riesce a confondere la coscienza. ([[Karl Kraus]])
*Tutto ha inizio nell'Inconscio, tutto è nell'Inconscio e tutto sprofonda nell'Inconscio. Non vi è buddhità e perciò nessun funzionamento di essa. Se si risveglia un pensiero e viene individuata una qualunque forma di attività, si ha una discriminazione, un attaccamento, una deviazione dal sentiero dell'Inconscio. Il Maestro resta fermamente nell'Inconscio e rifiuta di lasciarsi trasferire sul piano della coscienza. ([[Daisetsu Teitarō Suzuki]])
 
===[[Carl Gustav Jung]]===