Differenze tra le versioni di "Roberto Calderoli"

+1
(wlink)
(+1)
*Amo gli animali, orsi e lupi com'è noto, ma quando vedo le immagini della [[Cécile Kyenge|Kyenge]] non posso non pensare, anche se non dico che lo sia, alle sembianze di orango. (citato in ''[http://www.corriere.it/politica/13_luglio_14/calderoli-stop-clandestini_25a417fe-ec09-11e2-8187-31118fc65ff2.shtml Calderoli insulta il ministro Kyenge]'', ''Corriere.it'', 14 luglio 2013)
*Io credo di essere uno dei pochi che il coraggio di dare le dimissioni lo ha già dimostrato e mi sono dimesso da Ministro per una maglietta che nessuno nella realtà ha mai visto nei suoi contenuti. Solo dopo anni si è scoperto, una volta caduto il regime di [[Mu'ammar Gheddafi|Gheddafi]], per bocca del suo ambasciatore in Italia, che in Libia nessuno conosceva il sottoscritto e la relativa maglietta, che la manifestazione era stata organizzata contro il regime di Gheddafi e che lo stesso aveva appostato dei cecchini nell'ambasciata italiana per sparare sui manifestanti. Calderoli non c'entrava nulla: l'artefice di tutto fu Gheddafi che, attraverso il ricatto su petrolio e gas libici, chiese le mie dimissioni. Dimissioni che diedi. Io che sono un convinto indipendentista dimostrai allora che cosa fosse il senso dello Stato e delle istituzioni, dimettendomi senza alcuna mozione di sfiducia, per il bene del Paese che era in un momento di gravissima difficoltà per le tensioni internazionali. Vorrei che questo mi fosse riconosciuto da voi e dalla storia.<ref>In seguito alle parole pronunciate nei confronti del ministro KyengeCitato nel [http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/706784.pdf resoconto stenografico della seduta n. 67 del 16 luglio 2013], pp. 60-61; ''Senato della Repubblica – XII Legislatura'', Roma, 16 luglio 2013.</ref>
*{{NDR|Sulla votazione del maxi-emendamento del ddl Cirinnà}} Nel segreto dell'urna Dio vi vede e [[Luigi Zanda|Zanda]] e [[Matteo Renzi|Renzi]] no. [...] Tutti quelli che dicon "sì" quest'oggi vanno all'Inferno. Non ci son santi, eh! Per tabulas. Come all'Inferno probabilmente ci finirà anche Renzi, non solo come cattolico. Per lui è questione di tempo perché voi sapete che nell'Inferno dantesco c'era un girone per ogni tipologia. [...] il buon San Pietro andrà a vedere anche i nostri tabulati del voto elettronico [...] Quello che è certo è che se {{NDR|Renzi}} non è ancora andato all'Inferno non è perché non se lo meriti. [...] Non ne hanno ancora fatto uno {{NDR|di girone per}} quello che i peccati li ha fatti tutti perché bisognerà scavare un buco talmente profondo per mettercelo che addirittura [...] io penso che alla fine [...] tanti tanti peccati alla fine fanno un satanasso veramente. Io non so, concorrerà con [[Lucifero]] nella collocazione della scala dei valori all'Inferno. (da un intervento al Senato durante la discussione del ddl Cirinnà, 25 febbraio 2016<ref>Visibile in [http://video.repubblica.it/dossier/unioni-civili-stepchild-adoption-cirinna/unioni-civili-calderoli-chi-vota-la-legge-va-all-inferno-e-renzi-concorre-con-lucifero/230025/229443 ''Unioni Civili, Calderoli: "Chi vota la legge va all'inferno. E Renzi concorre con Lucifero"''], ''repubblica.it'', 25 febbraio 2016.</ref>)
 
{{intestazione|Intervista di Stefania Rossotti, ''Il Foglio'', 10 dicembre 2007}}
14 269

contributi