Differenze tra le versioni di "Agnello"

325 byte aggiunti ,  4 anni fa
+4
(+5)
(+4)
Citazioni sull''''agnello'''.
 
*Alla Pasqua s'uccidono più agnelli, che in tutto l'anno bovi ne' macelli. ([[Cristoforo Poggiali]])
*Chi non ha mai visto gli agnellini giocare, non avrà mai un'immagine chiara della gioia che può pervadere la vita. Si inseguono in gruppi, sterzano, cambiano direzione, saltellano sulle zampe anteriori e posteriori, se c'è un punto più alto nel pascolo, una roccia, un tronco abbattuto, un fontanile, fanno a gara a saltarvi sopra e questo per loro è il massimo divertimento, e poi di nuovo riprendono a rincorrersi, ogni tanto si affrontano e si caricano a testate, simulando l'età adulta. Poi le madri li richiamano, e allora è tutto un correre, un raggiungere con misteriosa abilità, tra la folla del gregge, la propria genitrice, uno spingere con testa, un vibrare di codine soddisfatte. Sul pascolo scende allora il tenero silenzio della poppata. ([[Susanna Tamaro]])
*Dell'[[umiltà|umilità]] si vede somma sperienzia nello agnello il quale si sottomette a ogni animale, e quando per cibo son dati all'incarcerati [[leone|leoni]], a quelli si sottomettano come alla propria madre, in modo che spesse volte s'è visto i lioni non li volere occidere. ([[Leonardo da Vinci]])
 
==[[Proverbi italiani]]==
*Il [[lupo]] non caca agnelli. ([[proverbi toscani|toscano]])
*L'ainə morə primə d'a pechərə.<ref>«L'agnello muore prima della pecora.»</ref> ([[proverbi tarantini|tarantino]])
*Tondi l'agnello e lascia il porcello.
 
===[[Proverbi toscani|Toscani]]===
*Il [[lupo]] non caca agnelli. ([[proverbi toscani|toscano]])
*La pecora guarda sempre se ha dietro l'agnello.
*Non ha più carta l'agnello che la pecora.<ref>Il giovane non ha più sicurezza della vita rispetto al vecchio.</ref>
*Pecora mal guardata, da ogni agnello è poppata.
 
==Note==