Differenze tra le versioni di "Norman W. Walker"

nessun oggetto della modifica
*Ogni [[narcotico|farmaco che induce il sonno]] dà dipendenza, a dispetto delle pubblicità che sostengono il contrario, poiché se l'abitudine non è fisica diventa mentale. (p. 34)
*Con poche eccezioni, trovo che [[frutta e verdura|frutti e verdure]] crudi siano perfettamente compatibili quando mangiati insieme, sia combinati in insalata, sia separatamente nello stesso piatto.<br />I [[melone|meloni]] di tutti i tipi andrebbero mangiati da soli, ossia l'intero pasto dovrebbe essere costituito solo dal melone. I frutti servono a ripulire l'organismo; il loro elevato contenuto di carbonio agisce come un inceneritore di scorie nel corpo. Le verdure, dal canto loro, servono a costruire letteralmente il corpo, poiché contengono più proteine in proporzione e meno carbonio o carboidrati. La [[frutta]] andrebbe mangiata solo quando è matura, poiché prima gli zuccheri non sono completamente formati e quindi possono dare luogo a una reazione acida nell'organismo stesso. La frutta matura, anche quella che mantiene un gusto acido, induce invece una reazione alcalina. (p. 36)
*Se poi c'è bisogno di qualcos'altro che provi quanto siano ridicole le affermazioni a sostegno della carne, allora proviamo a pensare a quali animali carnivori vengono utilizzati come bestie da soma; non ne troveremo nemmeno uno perché non hanno abbastanza forza e resistenza. Gli animali [[erbivoro|erbivori]], dal cavallo al bue fino all'elefante, hanno tutti una forza formidabile e grande resistenza ottenute mangiando vegetali crudi. (p. 72)
*Sintetizzando, possiamo dire che dall'esperienza pratica abbiamo compreso come le proteine della carne non siano solo inutili ma addirittura dannose per il corpo umano. Il lavoro muscolare intenso può essere fatto meglio e con meno fatica quando la carne [[vegetarianismo|viene eliminata completamente]] dalla dieta e quando le proteine necessarie vengono assunte da un assortimento di vegetali freschi e crudi e dai loro succhi [...]. Uccidere animali, uccelli e pesci, cuocerne la carne e mangiarla non è ciò che la natura intende come nutrimento per il corpo umano. Di contro, appena la carne viene eliminata dalla dieta, la conseguenza naturale è una salute migliore, oltre ad abitudini più salubri, miglior concentrazione e lucidità, più energia, vigore e vitalità e un'intelligenza più acuta. (p. 83)
*Nelle [[insalata|insalate]] sono compatibili quasi tutte le combinazioni di verdure e frutta. [...] Utilizzando verdura e frutta disponibili ''in loco'' e mettendo in gioco il vostro spirito di iniziativa e la vostra ingegnosità, preparerete insalate sorprendentemente deliziose. (p. 85)
*È significativo il fatto che poche generazioni fa le carote fossero considerate soprattutto un cibo per cavalli [...]. Lo stesso vale per l'[[Erba medica|alfalfa]] che in passato era considerata il miglior cibo per il bestiame e che poi è diventata, con il suo succo, uno degli aiuti più preziosi contro le malattie e le carenze dell'essere umano. (pp. 152-153)