Differenze tra le versioni di "Jean Guitton"

sfid
m (+wikilink)
(sfid)
 
==Citazioni di Jean Guitton==
*Si nasce vecchi e occorre tutta la vita per diventare giovani.{{c|Priva di fonte}}
*L'[[ateismo]] non è soltanto macchinoso e raro, è anche un fenomeno recente, una bizzarria sostenuta da pochi e da poco tempo nel solo ambiente di certa intelligentia occidentale. (citato in Vittorio Messori, ''Inchiesta sul Cristianesimo'')
*Marthe {{NDR|[[Marta Robin]]}} era semplice.... Quello che prevaleva in Marthe era la sua capacità di sacrificio, a imitazione di Cristo.... Con parole semplici suscitava in noi una di quelle emozioni rare, improvvise, dolci, un po' malinconiche e tuttavia radiose, che vi rendono consapevoli del vostro destino. (citato in Jean-Jacques Antier, ''Marthe Robin – Il viaggio immobile'', Edizioni Paoline, 1993)
==''Quello che credeva al cielo e quello che non ci credeva''==
*Credere in [[Dio]] significa credere in un essere inintelligibile ma di cui si conosce la capacità di ascolto. Ecco cosa significa inginocchiarsi.
*Credo in Dio a causa degli incontri. Tutte le spiegazioni sono inutili, io credo agli [[incontro|incontri]].
*Il [[Papa]] è un caso unico nel suo genere. Un uomo che, a motivo della sua funzione, è obbligato a restare attaccato «al soffitto», a vedere le cose «dal punto di vista del soffitto»
*L'ateo conferma la fede. E come una cavia che conferma la mia tesi o la mia fede in Dio.