Differenze tra le versioni di "Gaio Lucilio"

fix link
m (Correggo l'ordine delle sezioni)
(fix link)
:''Haec ubi dicta dedit, fecit pausam ore loquendi.'' (18 Marx)
 
*'''Apollo''': Non c'è nessuno di noi che non sia o l'[[perfezione|ottimo]] [[padre]] degli [[dio|déi]] o il padre Nettuno o il padre Libero o il padre Saturno o il padre Marte, Giano, Quirino, e non venga chiamato con questo nome. (1968)
:'''''Apollo''''': ''Nemo sit nostrum quin aut pater optimus Divum,<br />aut Neptunus pater, Liber, Saturnus pater, Mars,<br />Ianus, Quirinus pater siet ac dicatur ad unum.''
 
*'''Dio 1''': Che aspetto ha l'[[uomo (genere)|uomo]], com'é l'espressione del volto?<br />'''Dio 2''': Il [[volto]] è così come l'aspetto: il resto è [[morte]], [[malattia]], [[veleno]].<br />'''Dio 3''': Li farò venire a cena, e agli intervenuti per prima cosa<br />darò a ciascuno ventresche di tonno e filetti di branzino.<br />'''Dio 4''': Ti uccidono, Lupo, sardelle e salsa di [[pesce]] siluro]]. (2003)
:'''''Deus I''''': ''Quae facies, qui vultus viro?'' (43 Marx)<br />'''''Deus II''''': ''Vultus item ut facies, mors cetera, morbus venenum.'' (44 Marx)<br />'''''Deus III''''': ''Ad cenam adducam, et primum hisce abdomina tunni<br />advenientibus priva dabo cephalaeaque acarnae.'' (49-50 Marx)<br />'''''Deus IV''''': ''Occidunt, Lupe, saperdae te et iura''<ref>''Iura'': Con significato di «salse», non di «leggi». ([[Francesco Della Corte]]).</ref>'' siluri.'' (54 Marx)