Differenze tra le versioni di "Ulrich von Hutten"

nessun oggetto della modifica
m (Bot: migrazione automatica di 1 collegamento interwiki a Wikidata: d:Q77107)
 
*La nobiltà di sangue è del tutto accidentale, e dunque per me non ha nessun significato. Cerco altrove la fonte della mia nobiltà, e mi abbevero a quella fonte.<ref>Frase indicata da Goethe, nella sua autobiografia ''Dichtung und Wahrheit'', come momento di nascita dell'umanesimo europeo, espressione della ricerca della nobiltà dello spirito.</ref> (dalla lettera a Willibald Pirckheimer, 25 ottobre 1518; citato in Riemen, prologo a Steiner 2006, p. 19)
 
* “Io ho osato con animo / e di ciò non provo ancora alcun rimorso / Se pure non dovessi vincere, / tuttavia si sappia la mia fedeltà” ("Ich hab's gewagt mit Sinnen / und trag des noch kein Reu / Mag ich nicht dran gewinnen, / Dennoch muß man spüren Treu", in: Die historischen Volkslieder der Deutschen vom 13. Bis 16. Jahrhundert. Band 3. Hrsg. Rochus von Liliencron. Leipzig: Vogel, 1867. S. 361)
 
==Note==
13

contributi