Differenze tra le versioni di "Manifesto del Partito Comunista"

citazione tratta da un'altra opera
m
(citazione tratta da un'altra opera)
*Insomma, i comunisti appoggiano dappertutto qualunque movimento rivoluzionario contro lo stato di cose sociali e politiche esistenti. In tutti questi movimenti essi mettono innanzi la questione della proprietà, quale che sia la forma più o meno sviluppata ch'essa abbia rivestita, come la questione fondamentale del movimento. ([[s:Il Manifesto del Partito Comunista/III/4#Movimento rivoluzionario|cap. III.4]])
*I comunisti non si abbassano a dissimulare le loro opinioni ed i loro fini. Essi proclamano altamente che questi fini non potranno essere raggiunti senza il rovesciamento violento d'ogni ordine di cose attuale. Che le classi dominanti tremino pure all'idea d'una rivoluzione comunista. I proletarii non hanno nulla a perdere, all'infuori delle loro catene: essi hanno un mondo da guadagnare. Proletari di tutti i paesi unitevi! ([[s:Il Manifesto del Partito Comunista/III/4#I comunisti|cap. III.4]])
 
 
*La critica della religione è il fondamento di ogni critica.
 
==Citazioni sul ''Manifesto del Partito Comunista''==