Differenze tra le versioni di "Agricoltura biologica"

nessun oggetto della modifica
(Jeremy Rifkin)
 
*Acquistare frutta e verdura, cereali, fagioli e noci da agricoltura biologica è importante non solo perché presentano un contenuto maggiore di vitamine e minerali, ma anche perché l'inquinamento provocato dall'agricoltura convenzionale avvelena i corsi d'acqua e le persone e uccide uccelli, pesci, insetti e fauna selvatica. ([[Will Tuttle]])
*– Agricoltura biologica, dice?<br />– Un'agricoltura che da la vita! Un'agricoltura che usa la logica! {{NDR|ride}} Ma questo è un gioco di parole... Mh! Biologici sono i materiali. Usando tipo il compost, sarebbe un'agricoltura che usa il meno possibile di pesticidi e fertilizzanti chimici.<br />– Ah, ne ho sentito parlare. Tipo senza pesticidi o a bassi pesticidi?<br />– Ah, ma non si tratta di definizioni così in negativo. Si tira fuori la forza vitale insita negli esseri viventi stessi. Diciamo che l'uomo da solo un supporto in questo. Si tratta di un'agricoltura ganza! (''[[Pioggia di ricordi]]'')
*Chi sceglie il cibo biologico desidera evitare rischi non necessari e ritiene che i metodi di produzione naturali siano più salutari. Tale convinzione ha ricevuto ulteriore conferma dall'epidemia della [[encefalopatia spongiforme bovina|mucca pazza]] in Europa e dalla conseguente scoperta che il bestiame allevato con [[allevamento intensivo|metodi intensivi]] è nutrito con residui di macellazione. Mangiando la carne di questi animali, almeno 150 persone, e secondo alcuni molte di più, hanno contratto una malattia mortale dal decorso relativamente lento. Non c'è dunque da meravigliarsi che milioni di consumatori abbiano deciso che i metodi tradizionali possono essere più sicuri, soprattutto per quanto riguarda i propri figli. (''[[Come mangiamo]]'')
*Esisteva un vecchio conflitto tra l'agricoltura chimico-industriale e quella biologica. Ora ne sta emergendo uno nuovo tra agricoltura ''autenticamente biologica'', che si basa su piccole fattorie biodiverse, e una ''pseudobiologica'', basata sulle monocolture di grandi fattorie che producono per l'esportazione. L'autentica agricoltura biologica è fondata sulla biodiversità, sulle piccole fattorie familiari, sui mercati locali e sul commercio equo. ([[Vandana Shiva]])