Differenze tra le versioni di "Neal Barnard"

nessun oggetto della modifica
*Nel tuo tratto digerente, la caseina, la proteina del latte, si scinde per rilasciare oppioidi chiamati casomorfine. Che non vengono prodotti dai neuroni. Si trovano nella proteina del latte progettata dalla natura per far crescere in fretta il vitellino. Durante la digestione, gli oppioidi vengono liberati e trasportati dal sangue, e finiscono per scatenare il rilascio di dopamina. [...] Il [[formaggio]] altro non è che un concentrato di caseina, e contiene quindi casomorfine in ''dose'' molto più elevata. Potranno pure puzzare di piedi, essere zeppi di grassi saturi e colesterolo, avere più sodio di una bistecca, ma la gente si precipita al banco dei formaggi per farsi la dose quotidiana di oppioidi e dopamina. (p. 191)
*La cosiddetta «moderazione», sia per le [[tabagismo|sigarette]], sia per il cibo non sano, è semplicemente un modo per rialimentare un fuoco, invece di lasciarlo spegnere. (p. 198)
*Le [[patata dolce|patate dolci]] sono uno dei cibi più salutari in assoluto di cui ci fa dono Madre Terra. Ricchi di beta-carotene e dolci per natura, possono benissimo fare da portata unica di un pasto. Esistono infiniti modi per cuocerle. (p. 263)
 
==Note==
 
==Biografia==
*Neal D. Barnard, ''Super cibi per la mente: un programma alimentare per proteggere il cervello e rafforzare la memoria'', edizione italiana a cura di Luciana Baroni, traduzione di Simone Buttazzi, Edizioni Sonda, Casale Monferrato, 2013. ISBN 978-88-7106-712-4
 
==Altri progetti==