Male: differenze tra le versioni

2 byte aggiunti ,  6 anni fa
m
minuzie
m (minuzie)
*''Ahi! perduti mal graditi affanni'', | Guest'è l'ultimo dì dei miei dolci anni. ([[Angelo di Costanzo]])
*Anche ricordare il male può essere un piacere quando il male è mescolato non dico al bene ma al vario, al mutevole, al movimentato, insomma a quello che posso pure chiamare il bene e che è il piacere di vedere le cose a distanza e di raccontarle come ciò che è passato. ([[Italo Calvino]])
* Allora disse Gangleri: «[...] Ma perché gli Asi non uccisero il lupo dal momento che si aspettano da lui tutto il male?»<br />Hár risponde: «Gli dèi tengono in tal conto i loro luoghi sacri e quelli consacrati alla pace che non vollero macchiarli con il sangue del lupo, sebbene, a quanto dicono le profezie, sarà lui l'uccisore di Ódhinn» {{NDR|cioè causerà la fine del mondo}}. ([[Snorri Sturluson]])
*Astenetevi da ogni specie di male. ([[Paolo di Tarso]])
*C'è la formula della saggezza e della sapienza? C'è, ed è questa: riconoscere che senza il male la vita e il mondo non sarebbero, e tutt'insieme combattere sempre, praticamente e irremissibilmente, il male e cercare e attuare sempre indefessamente il bene. ([[Benedetto Croce]])
*Il male non cresce mai così bene come quando ha un ideale davanti a sé. ([[Karl Kraus]])
*Il male non è che una vanità: abbiamo l'orgoglio del bene e non disperiamo. ([[Alexandre Dumas (figlio)|Alexandre Dumas, figlio]])
*Il male non esiste. [...] Il male è disarmonia fra le esistenze. ([[A. C. H. Smith]])
*Il male non ha progresso, è sforzo momentaneo e ripetuto, ma non incremento. Dunque è destinato ad essere trasformato da chi è in incremento. ([[Aldo Capitini]])
*Il male [...] possiede il duplice privilegio d'essere fascinatore e contagioso. ([[Emil Cioran]])
*Quando uno mi dice: «Non mi piace far del male alla gente» io rispondo: «Piantala! Non ci credo». [...] Tutti noi adoriamo ferire le persone. Ci piace da morire. E quando è qualcun altro a far del male, ne godiamo. Però, non vogliamo essere noi a far del male, perché ''noi stessi'' ne usciremmo feriti! [...] Se siamo noi a fare del male, altri avranno di noi una cattiva opinione. Non ci apprezzeranno, parleranno male di noi, e questo non ci piace! ([[Anthony de Mello]])
*Quando vai in cerca del male nel genere umano aspettandoti di trovarcelo, senza meno lo troverai. (''[[Il segreto di Pollyanna]]'')
* Quello che noi chiamiamo mondo sensibile è il Male del mondo spirituale. ([[Franz Kafka]])
*Reverendo, nel mondo regna ogni sorta di male: omicidi, delitti sessuali, corruzione... ma il più spregevole lo commette chi chiude gli occhi davanti a crimini di questo genere! (''[[MW]]'')
*Rimuginare il male senza osare mai compierlo... È così che si formano le vocazioni poetiche. ([[Gesualdo Bufalino]])