Differenze tra le versioni di "Neal Barnard"

nessun oggetto della modifica
*Se hai visto in televisione messaggi pubblicitari che celebrano le proprietà dell'[[avena]] di abbassare i livelli di colesterolo, sappi che non mentono. È la ''fibra solubile'' al suo interno a fare il miracolo. (p. 178)
*Chi mangia regolarmente [[legume|legumi]] ha un livello di colesterolo in media più basso del 7% rispetto a chi non li include nella dieta.<br />Quindi, mangiane di ogni tipo: lessali, goditi l'hummus (preparato con i ceci), prepara zuppe di piselli e di lenticchie, dai libero sfogo alla fantasia. E se i legumi ti provocano un po' di meteorismo, non esagerare e cuocili fino a renderli morbidi. Si tratta solo di un problema temporaneo. (p. 178)
*Il [[riso integrale]] ha tutte le fibre che possiamo desiderare da Madre Natura. (p. 180)
*Se ami le [[salsiccia|salsicce]], compra quelle vegane: hanno lo stesso sapore, senza colesterolo aggiunto né cadaveri suini sulla coscienza. (p. 181)
*La cosiddetta «moderazione», sia per le [[tabagismo|sigarette]], sia per il cibo non sano, è semplicemente un modo per rialimentare un fuoco, invece di lasciarlo spegnere. (p. 198)