Differenze tra le versioni di "Gaio Valerio Catullo"

m
+wikilink
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
m (+wikilink)
**''Io odio e amo. "Come fai?" mi chiedi. | Non lo so. Ma lo sento, e sono in croce.''<ref group="fonte">Traduzione di Franco Caviglia.</ref>
**''Odio e amo. | Come sia non so dire. | Ma tu mi vedi qui crocifisso | Al mio odio e al mio amore.''<ref group="fonte">Citato in Nicola Flocchini, Piera Guidotti Bacci, ''Il libro degli autori. Antologia di scrittori latini'', Bompiani, Milano, 1989.</ref>
**''Io [[odio]]amore e [[amoreodio|odio e amo]]; forse chiederai | come questo può essere. Non so, | ma sento che è così: sento e ne soffro.''<ref group="fonte">Traduzione di Enzio Cetrangolo.</ref>
**''Odio e amo. Perché mai, tu mi chiedi. | Non so. Ma sento che è così, ed è un tormento.''<ref group="fonte">Traduzione di Gioachino Chiarini.</ref>
**''Odio e amo. Forse mi chiedi come io faccia. | Non so ma sento che questo mi accade: qui è la mia croce.''<ref group="fonte">Catullo, ''Poesie'', a cura di Francesco Della Corte, Mondadori, Milano, 2007.</ref>
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|w|commons=Category:Catullus|s2=la:Gaius Valerius Catullus|s=Autore:Gaio Valerio Catullo|s2_lingua=latina|s_lingua=italiana}}
 
[[Categoria{{DEFAULTSORT:Poeti romani|Catullo, Gaio Valerio]]}}
[[Categoria:Poeti romani]]