Differenze tra le versioni di "Eiichirō Oda"

 
*Come si suol dire "i lettori felici fanno felice il fumettista!" mi avete cambiato la vita, anche se di poco, ma è tutto ciò che possiedo. <ref>Dall'angolo della posta dei capitoli 347-348, volume 37.</ref>
 
*{{NDR|Parlando di ''[[One Piece]]''}} In origine ipotizzavo una serie lunga cinque anni. Sin dall'inizio avevo già in mente il grande finale, e infatti tutta la vicenda sta puntando a quello, come da progetto. Poi cinque anni si sono rivelati scarsi per concludere il tuto. Sono ormai nove anni che i nostri pirati sono impegnati nelle loro avventure e sinceramente non so fino a quando lo saranno! <ref>Dall'angolo della posta dei capitoli 405-406, volume 42.</ref>
 
*{{NDR|Rispondendo alla domanda: «Perchè Rufy, personaggio di ''[[One Piece]]'', non uccide mai i suoi nemici?»}} In quel periodo, la gente affidava la propria vita ai sogni e alle convinzioni, e combatteva per difernderli. Rufy combatte e distrugge gli ideali dei nemici. E quando questi ideali vengono infranti, e vengono sconfitti, provano un dolore maggiore della morte stessa. Penso che per questi pirati, uccidere o non uccidere era secondario rispetto alla vittoria o alla sconfitta.<ref>Dall'angolo della posta del capitolo 31, volume 4.</ref>