Differenze tra le versioni di "Libro dei Proverbi"

nessun oggetto della modifica
*''Il giusto sfugge all'[[angoscia]], | al suo posto subentra l'empio.'' (11, 8; 1974)
*''Chi disprezza il suo [[prossimo]] è privo di senno, | l'uomo prudente invece tace.'' (11, 12; 1974)
*''Chi pratica la [[giustizia]] si procura la [[vita e morte|vita]], | chi segue il male va verso la [[vita e morte|morte]].'' (11, 19; 1974)
:''La [[clemenza]] predispone alla vita | e la frequenza del male alla morte.'' (1959)
*''Un anello d'[[oro]] al naso d'un [[maiale|porco]], | tale è la [[donna]] bella ma priva di senno.'' (11, 22; 1974)
*''Il giusto ha cura del suo [[animale|bestiame]], | ma i sentimenti degli empi sono spietati.'' (12, 10; 1974)
:''Il giusto ha cura della vita delle sue bestiole, | ma le viscere degli empi sono crudeli.'' (1959)
*''Lo stolto giudica diritta la sua condotta, | il saggio, invece, ascolta il consiglio.'' (12, 15; 1974)
*''La [[giustizia]] fa onore a una nazione, | ma il [[peccato]] segna il declino dei [[popolo|popoli]].'' (14, 34; 1974)
*''Una [[risposta]] gentile calma la collera, | una parola pungente eccita l'[[ira]].'' (15, 1; 1974)
*''La condotta perversa è in abominio al Signore; | egli ama chi pratica la giustizia.'' (15, 9; 1974)
*''Un piatto di [[verdura]] con l'amore | è meglio di un bue grasso con l'odio.'' (15, 17; 1974)
*''Uno [[sguardo]] luminoso allieta il cuore; | una [[notizia]] lieta rianima le ossa.'' (15, 30; 1974)
*''All'uomo appartengono i [[progetto|progetti]] della mente, | ma dal Signore viene la risposta.'' (16, 1; 1974)
*''La mente dell'uomo pensa molto alla sua via, | ma il Signore dirige i suoi passi.'' (16, 9; 1974)
*''Delle labbra giuste si compiace il re | e ama chi parla con rettitudine.'' (16, 13; 1974)
*''Corona magnifica è la [[canizie]], | ed essa si trova sulla via della giustizia.'' (16, 31; 1974)
*''Il [[pazienza|paziente]] val più di un eroe, | chi [[autocontrollo|domina se stesso]] val più di chi conquista una città.'' (16, 32; 1974)
*''È molto meglio possedere la [[sapienza]] che l'oro, | il possesso dell'[[intelligenza]] è preferibile all'[[argento]].'' (16, 16; 1974)
*''Un [[amicizia|amico]] vuol bene sempre, | è nato per essere un fratello nella sventura.'' (17, 17; 1974)