Differenze tra le versioni di "Senso della vita"

m
traduzione
m (+Robert Musil)
m (traduzione)
*[[Preghiera|Pregare]] è pensare al senso della vita. ([[Ludwig Wittgenstein]])
*Proprio per questo mio essere legato a tutte le idee o a [[relativismo|nessuna]], ho disimparato a prendere sul serio la vita. In fondo mi emoziona molto di più leggerla in un romanzo, dove c'è una concezione a sostenerla [...]. [...] Il nostro tempo si guarda bene dal prendere sul serio gli avvenimenti e le avventure di cui è pieno. ([[Robert Musil]])
*Qual è il senso della nostra esistenzavita, qualo èdella il significato dell'esistenza di tutti gli esserivita viventiorganica in generale? Il saper rispondereRispondere a una siffattaquesta domanda significaimplica averecomunque sentimentiuna religiosireligione. VoiMi direte:chiederete, maallora, ha dunque un senso porre questa domanda.porla? Io vi rispondo: chiunqueche credel'uomo che considera la sua propria vita e quella deidelle suoicreature simili siaconsimili priva di significatosenso non è soltantosemplicemente infelicesventurato, ma appenaquasi capaceidoneo dialla viverevita. ([[Albert Einstein]])
*Quando ti guardavo, la mia vita aveva senso. Anche le cose brutte avevano senso, perché erano necessarie a renderti possibile. ([[Jonathan Safran Foer]])
*Quel che ci tranquillizza è la successione semplice, il ridurre a una dimensione, come direbbe un matematico, l'opprimente varietà della vita; infilare un filo, quel famoso filo del racconto, di cui è fatto il filo della vita, attraverso tutto ciò che è avvenuto nel tempo e nello spazio! [...] Quasi tutti gli uomini sono dei narratori… a loro piace la serie ordinata dei fatti perché somiglia a una necessità, e grazie all'impressione che la vita abbia un corso si sentono in qualche modo protetti in mezzo al caos. ([[Robert Musil]])