Perdono: differenze tra le versioni

25 byte rimossi ,  6 anni fa
m
sistemo
(aggiunta citazione di Geno Pampaloni)
m (sistemo)
*Allora [[Pietro apostolo|Pietro]] gli si avvicinò e gli disse: "Signore, quante volte dovrò perdonare al mio fratello, se pecca contro di me? Fino a sette volte?". E [[Gesù]] gli rispose: "Non ti dico fino a sette, ma fino a settanta volte sette". (''[[Vangelo secondo Matteo]]'')
*Bisogna perdonare tante piccolezze che, volere o no, possono accadere. Non giunga mai la sera senza che tutto sia accomodato. ([[Giuseppe Allamano]])
*[[Carità]] e perdono: ecco il «socialismo» di Cristo, ecco la società cristiana. Nella vita non vi è, non vi può essere un'assoluzione (solo Dio assolverà); però vi può essere, vi è e vi sarà una [[amnistia]], una quotidiana amnistia. La vita è una pena (questo è il senso del peccato originale, la più profonda interpretazione del dolore umano): ma è una pena che si amnistia in vita e si assolve in morte. Ecco la più grande giustizia. ([[Giovanni Spadolini]])
*Ciò che devi accettare adesso è il perdono e io ti dico che questo è la cosa più difficile da accettare e che devi farlo continuamente. ([[Flannery O'Connor]])
*Ciò che logora le nostre anime nel modo più rapido e peggiore possibile è perdonare senza dimenticare. ([[Arthur Schnitzler]])
 
==Voci correlate==
* [[Misericordia]]
 
== Altri progetti ==
{{interprogetto|w_preposizione=sul|wikt=perdono|etichetta=perdono}}
 
[[Categoria:Relazioni]]
[[Categoria:Concetti religiosi]]
[[Categoria:Relazioni]]