Differenze tra le versioni di "Creazione (teologia)"

m
+Robert Musil
m
m (+Robert Musil)
*Dio attende di poter salvare ogni frammento della Creazione. ([[Sabino Chialà]])
*Dio ha fatto l'uomo a sua immagine, quindi quello che l'uomo crea è anche volontà di Dio. (''[[Babylon A.D.]]'')
*Dio non intende che si prenda il [[mondo]] alla lettera: il mondo è un'immagine, un'analogia, un modo di dire del quale egli deve servirsi per un motivo qualunque, e naturalmente è sempre approssimativo; non dobbiamo prenderlo in parola, tocca a noi stessi trovare lo scioglimento del quesito ch'egli ci impone {{NDR|creando il mondo}}. ([[Robert Musil]])
*Dunque, per primo fu Chaos, e poi Gaia dall'ampio petto, sede sicura per sempre di tutti gli immortali che possiedono le vette dell'Olimpo nevoso, e Tartaro nebbioso nei recessi della terra dalle ampie strade, poi Eros, il più bello fra gli dei immortali, che rompe le membra, e di tutti gli dei e di tutti gli uomini doma nel petto il cuore ed il saggio consiglio. ([[Esiodo]])
*È manifesto che le sostanze create dipendono da Dio, il quale le conserva e, anzi, le produce continuamente con una sorta di emanazione, come noi produciamo i nostri pensieri. ([[Gottfried Wilhelm von Leibniz]])