Ego: differenze tra le versioni

8 byte aggiunti ,  7 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
*Diventare ''io'' significa prima venir esiliati, fare in modo che ti scaccino dalla città, provocare il confronto, la sfida contro il patto sociale. Mi sembra in questo di essere stato pienamente soddisfatto: la società non sempre è disposta a esiliare il primo che capita; i più, in un modo o nell'altro li integra offrendo loro simulacri di esilio, cilici di cartapesta, spine di gomma piuma, sregolatezza e disubbidienze. ([[Aldo Busi]])
*Il nostro io non è un frammento molto importante del mondo. ([[Bertrand Russell]])
*''Il vero valore di un uomo'' si determina esaminando in quale misura e in che senso egli e giunto a liberarsi dall'''io''. ([[Albert Einstein]])
*In fondo, l'unica ragione perché si pensa sempre al proprio io è che col nostro io dobbiamo stare più continuamente che non chiunque altro. ([[Cesare Pavese]])
*Io è un altro. ([[Arthur Rimbaud]])