Differenze tra le versioni di "Carmine Schiavone"

*{{NDR|Alla Baschi Calcestruzzi a Casal di Principe}} '''Carmine Schiavone''': Questa è la Baschi Calcestruzzi, di mia proprieta tutt'oggi. Io facevo il miglior cemento della zona. Questa era un'azienda che produceva un miliardo e mezzo al mese più 300 milioni in nero.<br />'''Sandro Ruotolo''': Che c'è dietro?<br />'''Carmine Schiavone''': Andiamo e vediamo cosa c'è dietro.<br />'''Sandro Ruotolo''': Questa era sua?<br /> '''Carmine Schiavone''': E' tutto mio, pure i terreni qui dietro. Vedi hanno spaccato le porte. Qui avevo un appartamento e sotto erano tutti uffici e mensa per gli operai. <br />'''Sandro Ruotolo''': Ma scusi, Schiavone, questa non è finita in mano allo Stato?<br />'''Carmine Schiavone''': Questa non è sequestrata perché fu dissequestrata. Faceva parte dell'eredità della buon anima di mio padre. Anche questo terreno è mio, vedi. Qui non c'era niente fino al '93 qui non ci stava niente. Là è tutta munnizza per ecoballe, anche là ci sta del tossico, cosa pensi che là non ci sia? Quelli sono rifiuti solo che non è scavato! Lo sai cosa mi hanno detto sempre? "Tu parli troppo. Tu devi arrivare solo a quelli che sparano." Gli stava bene che gli facevo prendere solo gli ergastoli e i boss.<ref name=serviziopubblico/>
*{{NDR|a Casal di Principe}} '''Sandro Ruotolo''': Questa è Casal di Principe. Che effetto le fa stare qui?<br />'''Carmine Schiavone''': Mi sento emozionato, te lo giuro. A vivere non ci vivrei più perché c'è mio figlio che la odia ormai Casale. Quella è casa mia, vedi? Hanno bombardato, hanno sparato. Questa era la più bella casa di Casale.<br />'''Sandro Ruotolo''': Non la riconosce più Casale, vero?<br />'''Carmine Schiavone''': Guarda è tremendo. Qui stanno sopra i rifiuti le case. Qua pure c'è una discarica, vedi? Ma che cazzo hanno fatto? Hanno lasciato costruire sopra i fusti tossici! Qua sono tutti rifiuti. Rifiuti ospedalieri, case demolite, fusti di vernici, i diluenti, i solventi. Qua ci sono tutti frutteti, piante di mele. Qui troviamo roba atomica.<br /> '''Sandro Ruotolo''': Qui sotto che c'è?<br />'''Carmine Schiavone''': Fanghi nucleari.<br /> '''Sandro Ruotolo''': Questi fusti nucleari transitavano da?<br />'''Carmine Schiavone''': Da questa società di [[Milano]]. Che erano collegati tutti quanti, ex [[P2]] con [[Licio Gelli]] e arrivarono qui. Mi confermò mio cugino Cicciariello e l'autista, che si chiamava [[Leone Salvatore]], che aveva cominciato a scaricare spazzatura. "Questi ci stanno uccidendo tutti quanti" mi disse Cicciariello. "Mica solo il tossico ma anche le scorie nucleari."<ref name=serviziopubblico/>
*Qui erano tutti frutteti. Qua c'erano pere, mele annurche, pesche. Ci stavano certi alberi che erano alti 30 metri, li ho trovati come scheletri. Tutti secchi.<ref name=serviziopubblico/>
*Ma tu puoi pensare che possa esistere [[Cosa nostra|mafia]], [[camorra]], [['Ndrangheta]] senza l'appoggio delle istituzioni dello [[Stato]]? Rimarrebbero banditi di strada.<ref name=serviziopubblico>Dal reportage ''Inferno atomico'' di Sandro Ruotolo e Dina Lauricella andato in onda su ''Servizio Pubblico'', La7, 29 dicembre 2013; Visibile su ''[http://www.serviziopubblico.it/servizio_pubblico_piu/2013/12/29/news/inferno_atomico.html ServizioPubblico.it]''.</ref>
*L'unica arma che oggi ha il popolo italiano lo sai qual è? Di non votarli a questi. Di non votarli. Perché questi li lasceranno morire e gliel'ho detto venti anni fa.<ref name=serviziopubblico/>
Utente anonimo