Paolo Bernini: differenze tra le versioni

false flag per Charlie Hebdo
(foto)
(false flag per Charlie Hebdo)
*Mi preme sottolineare solo una cosa: la versione ufficiale di quell'evento {{ndr|l'attentato al World Trade Center}} è stata smentita da tutti i punti di vista. È palesemente falsa e ormai il mondo se n'è accorto. La verità probabilmente non la sapremo mai, ma sicuramente è molto diversa da quella che i media main stream ci raccontano. In questo caso si può dire che tutto quello sai è falso e, detta all'americana, "It was an inside job", tradotto "fu un lavoro interno".<ref name="WTC" />
*[[Bin Laden]], beh, dovrebbe essere morto due anni fa.<ref>Citato in ''[http://video.corriere.it/bernini-m5s-mette-dubbio-morte-bin-laden/68f92e2a-4d59-11e3-9a7d-4e5fc30b1355 Bernini del M5S mette in dubbio la morte di Bin Laden]'', ''Corriere della Sera'', 14 novembre 2013</ref>
*La pratica di creare finti attacchi nemici per raggirare la costituzione e poter liberamente dichiarare guerra ai fantomatici aggressori ha un nome ben preciso nella lingua degli yankees: si chiama false flag. Tutte le più recenti guerre che hanno coinvolto gli Stati Uniti d’America ne hanno una. Non a caso tutte le guerre moderne dell’America nascono da una menzogna!<ref>Citato in ''[http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/politica/2015/9-gennaio-2015/bernini-grillino-complottista-c-chi-crea-finti-attacchi-nemici-230825678516.shtml Bernini, il grillino complottista: «C'è chi crea finti attacchi nemici»]'', ''Corriere della Sera'', 9 gennaio 2015</ref>
 
== Note ==
230

contributi