Differenze tra le versioni di "Yentl"

28 byte aggiunti ,  4 anni fa
divido frasi e dialoghi, refusi
(Creata pagina con "{{Film |titoloitaliano = Yentl |titolooriginale = Yentl |paese = Stati Uniti d'America |annouscita = 1983 |genere= musicale, drammatico |regista = Barbra Streisand |sogget...")
 
(divido frasi e dialoghi, refusi)
:''In a time... when the world of study belonged only the men, there lived a girl called... Yentl'' ('''Testo in sovrimpressione''')
 
==CitazioniFrasi==
{{cronologico}}
 
*'''Venditore ambulante''': Signorina ha sbagliato posto.<br>'''Yentl''': Come?<br>'''Venditore ambulante''': I libri per le donne sono tutti qui. Racconti, roba romantica...<br>'''Yentl''': Vorrei comprare questo, per favore.<br>'''Venditore ambulante''': I libri sacri sono per gli uomini.<br>'''Yentl''': Perché?<br>'''Venditore ambulante''': È la legge, ecco perché!<br>'''Yentl''': E dove sta scritto?<br>'''Venditore ambulante''': Non importa dove. È la legge!<br>'''Yentl''': Be', allora sarà scritto da qualche parte! Forse qui! Lo prendo!
 
*{{NDR|È saggio}} colui che da tutti apprende. ('''Yentl''', citando il Talmud)
 
*{{NDR|È forte}} chi controlla le proprie passioni. ('''Yentl''', citando il Talmud)
 
*Signore, mio padre misericordioso, sono avvolta in un drappo di luce, vestita della tua gloria, che spiega le sue ali sulla mia anima, possa io esserne degna. Amen. ('''Yentl''') {{NDR|[[preghiere dai film]]}}
 
*Ascoltami, oh padrone dell'universo, tu mi hai voluto dare una figlia che... che mi procura sempre tanto orgoglio e tanta gioia. E per la tua bontà non cesserò mai di ringraziarti. ('''Rabbino Mendel''') {{NDR|[[preghiere dai film]]}}
 
*{{NDR|prima del taglio dei capelli}} Perdonami, papà. ('''Yentl''')
 
*''Oh Dio... e mio padre | anche lui in Paradiso. | Possa la luce | di questa candela tremolante | illuminare la notte così come | il tuo spirito illumina la maimia anima. | Padre, puoi sentirmi? | Padre, puoi vedermi? | Padre, puoi trovarmi nella notte? | Padre, mi sei vicino? | Padre, puoi sentirmi? | Padre, puoi aiutarmi a non essere impaurita? | Guardando il cielo mi sembra di vedere | un milione di occhi, quali sono i tuoi?'' {{NDR|[[preghiere dai film]], [[preghiere dalle canzoni]]}}
:''Oh, God... and my father | Who is also in heaven. | May the light | of this Flickering candle | Illuminate the night the way | Your spirit illuminates my soul. | Papa, can you hear me? | Papa, can you see me? | Papa can you find me in the night? | Papa are you near me? | Papa, can you hear me? | Papa, can you help me not be frightened? | Looking at the skies I seem to see | A million eyes, which ones are yours? [...]''
 
*Se non lotto per me stessa chi lo farà per me? Chi lo farà per me? Chi lo farà per me? Se non lotto per me stessa, da sola, chi sono? Chi sono? E, se non ora, quando?<ref>Parafrasando [[Hillel]], ''[[Pirkei Avot]]'', 1:14 «Se io non sono per me, chi è per me? E se io sono solo per me stesso, cosa sono? E se non ora, quando?».</ref> ('''Yentl''')
 
*Al nuovo allievo della yeshiva! ''Lechaim''! ('''Rabbino Alter Vishkower''') {{NDR|[[brindisi dai film]]}}
 
*Se conoscessi il Talmud come mia moglie conosce gli affari degli altri, che Dio la benedica, sarei il saggio di tutti i saggi! ('''Rabbino Alter Vishkower''')
 
*Avigdor, niente è impossibile! Niente! ('''Yentl/Anshel''')
 
*{{NDR|a Yentl/Anshel}} Si vergogna davanti al suo [[sarto]]? Il sarto è come il medico! ('''Sarto''')
 
*{{NDR|alla figlia Hadass prima della notte di nozze}} Vedi, Eva fu creata dalla costola di Adamo per obbedire ai sui desideri. Devi farlo anche tu, quindi non hai nessun motivo di essere preoccupata. ('''Esther Rachel''')
 
*Perché chi vuole la verità non ci crede mai quando la sente? ('''Yentl/Anshel''')
 
*{{NDR|ad Hadass}} Il matrimonio ti si addice. Sei più bella che mai. ('''Avigdor''')
 
*Caro Avigdor, dopo molti mesi la tua lettera mi ha raggiunto. Spero che questa mia raggiunga te. Da quando ci siamo detti addio ho pregato che, malgrado tutte le sofferenze che ho causato, potesse scaturirne un po' di felicità e ora mi dici che è così. Quanto a me, sto andando in un altro paese dove dicono che tutto è diverso. Vedremo. Abbi cura di te e di Hadass. Spero che lei continui i suoi studi, promette molto bene. E ricorda che vi amerò tutti e due, sempre. ('''Yentl''') {{NDR|voce fuori campo, leggendo la lettera diretta ad Avigdor}}
 
==Dialoghi==
{{cronologico}}
 
*'''Venditore ambulante''': Signorina, ha sbagliato posto.<br>'''Yentl''': Come?<br>'''Venditore ambulante''': I libri per le donne sono tutti qui. Racconti, roba romantica...<br>'''Yentl''': Vorrei comprare questo, per favore.<br>'''Venditore ambulante''': I libri sacri sono per gli uomini.<br>'''Yentl''': Perché?<br>'''Venditore ambulante''': È la legge, ecco perché!<br>'''Yentl''': E dove sta scritto?<br>'''Venditore ambulante''': Non importa dove. È la legge!<br>'''Yentl''': Be', allora sarà scritto da qualche parte! Forse qui! Lo prendo!
 
*'''Davide''' {{NDR|a proposito di Yentl}}: Mio padre dice che qualsiasi donna che studia il Talmud è un demonio.<br>'''Rabbino Mendel''': Lei non è un demonio, ha solo le orecchie lunghe.
 
*'''Yentl''': Non devi nascondere a Dio il fatto che studio, allora perché ai vicini?<br>'''Rabbino Mendel''': Perché? Perché so che Dio capisce, ma sui vicini non ci giurerei proprio.
 
*Signore, mio padre misericordioso, sono avvolta in un drappo di luce, vestita della tua gloria, che spiega le sue ali sulla mia anima, possa io esserne degna. Amen. ('''Yentl''') {{NDR|[[preghiere dai film]]}}
 
*'''Yentl''': Non voglio fare soltanto figli e rammendare calzini.<br>'''Rabbino Mendel''' {{NDR|sarcastico}}: Che cos'è che vuoi? Un marito che rammendi le tue calze?<br>'''Yentl''': Non protesterei.<br>'''Rabbino Mendel''' {{NDR|sarcastico}}: Ah-ah. E che partorisca i tuoi figli? Avanti, metti il mondo sotto sopra e al contrario! Non avrai un momento di pace!<br>'''Yentl''': Papà, non ho mai detto che...<br>'''Rabbino Mendel''': I figli sono più importanti del Talmud! Senza figli a cui trasmetterli, il sapere, lo studio, il Talmud, muoiono con i vecchi alla loro morte!
 
*'''Rabbino Mendel''': Sei una donna, ma non ti ho mai insegnato ad esserlo.<br>'''Yentl''': Mi hai insegnato tutto quello che so.<br>'''Rabbino Mendel''': Troppo, Yentl. Tu sei troppo... ma non abbastanza. È questo il mio errore.<br>'''Yentl''': Papà, ti prego, non dire così. Il sapere è tutto quello che amo.
 
*Ascoltami, oh padrone dell'universo, tu mi hai voluto dare una figlia che... che mi procura sempre tanto orgoglio e tanta gioia. E per la tua bontà non cesserò mai di ringraziarti. ('''Rabbino Mendel''') {{NDR|[[preghiere dai film]]}}
 
*{{NDR|prima del taglio dei capelli}} Perdonami, papà. ('''Yentl''')
 
*''Oh Dio... e mio padre | anche lui in Paradiso. | Possa la luce | di questa candela tremolante | illuminare la notte così come | il tuo spirito illumina la mai anima | Padre, puoi sentirmi? | Padre, puoi vedermi? | Padre, puoi trovarmi nella notte? | Padre, mi sei vicino? | Padre, puoi sentirmi? | Padre, puoi aiutarmi a non essere impaurita? | Guardando il cielo mi sembra di vedere | un milione di occhi, quali sono i tuoi?'' {{NDR|[[preghiere dai film]], [[preghiere dalle canzoni]]}}
:''Oh, God... and my father | Who is also in heaven. | May the light | of this Flickering candle | Illuminate the night the way | Your spirit illuminates my soul. | Papa, can you hear me? | Papa, can you see me? | Papa can you find me in the night? | Papa are you near me? | Papa, can you hear me? | Papa, can you help me not be frightened? | Looking at the skies I seem to see | A million eyes, which ones are yours? [...]''
 
*Se non lotto per me stessa chi lo farà per me? Chi lo farà per me? Chi lo farà per me? Se non lotto per me stessa, da sola, chi sono? Chi sono? E, se non ora, quando?<ref>Parafrasando [[Hillel]], ''[[Pirkei Avot]]'', 1:14 «Se io non sono per me, chi è per me? E se io sono solo per me stesso, cosa sono? E se non ora, quando?».</ref> ('''Yentl''')
 
*{{NDR|In una taverna Yentl/Anshel viene costretta a fare a braccio di ferro}}<br>'''Uomo''': Allora, sta a sentire: cinque copechi se vinci e se perdi me ne dai uno. Mh?<br>'''Yentl/Anshel''': E cosa devo fare?<br>'''Uomo''': Chi spinge la mano dell'altro fino al tavolo vince.<br>'''Yentl/Anshel''': Oh, no, no! Grazie...<br>'''Uomo''': Sì, sì! Pronti? Via!<br>'''Yentl/Anshel''': Non era il [[Rabbi Akiva|Rabbino Akiva]] che diceva "la vera forza di un uomo sta-ah..." {{NDR|L'uomo la batte}}<br>'''Uomo''': Un copeco.<br>'''Yentl/Anshel''': "...sta nell'abilità di allargare anche la mente più ristretta"...<ref>In realtà è una citazione di [[Israel Salanter]], così come dice Avigdor che in una battuta successiva corregge Yentl/Anshel.</ref>
 
*'''Rabbino Zalman''': Il vero scopo della studio è di insegnarci a vivere, non soltanto a studiare.<br>'''Yentl/Anshel''': Ma perché?<br>'''Rabbino Zalman''': "Perché"... "Perché"... Ancora "perché"?<br>'''Yentl/Anshel''': No, be', mi scusi, ma mio padre citava sempre Hillel che ha detto... Posso?<br>'''Rabbino Zalman''': Hillel ha detto "posso"?<br>'''Yentl/Anshel''': No, intendevo... Posso citare Hillel?<br>'''Rabbino Zalman''': Citalo, citalo.<br>'''Yentl/Anshel''': Be', [[Hillel]] ha detto "Colui che accresce la saggezza accresce la vita"<ref>Cfr.: [[Pirkei Avot]]</ref> intendendo che la saggezza è la cosa più importante.<br>'''Rabbino Zalman''': Solo come mezzo verso un fine. La saggezza è il mezzo, vivere è il fine.
 
*Al nuovo allievo della yeshiva! ''Lechaim''! ('''Rabbino Alter Vishkower''') {{NDR|[[brindisi dai film]]}}
 
*Se conoscessi il Talmud come mia moglie conosce gli affari degli altri, che Dio la benedica, sarei il saggio di tutti i saggi! ('''Rabbino Alter Vishkower''')
 
*'''Yentl/Anshel''' {{NDR|parlando di Hadass}}: Non parla molto, è vero?<br>'''Avigdor''': Che dovrebbe dire?<br>'''Yentl/Anshel''': Non ti chiedi mai che cosa pensa?<br>'''Avigdor''': No. Cosa potrebbe pensare?! Comunque, non ho bisogno che pensi.
 
*{{NDR|a Yentl/Anshel}} Se alzassi il naso dai libri ogni tanto sapresti di più sulla vita, sugli uomini e sulle donne... sull'amore! ('''Avigdor''')
 
*Avigdor, niente è impossibile! Niente! ('''Yentl/Anshel''')
 
*{{NDR|a Yentl/Anshel}} Si vergogna davanti al suo [[sarto]]? Il sarto è come il medico! ('''Sarto''')
 
*'''Avigdor''': Ho un regalo di nozze per te.<br>'''Yentl/Anshel''': Oh...<br>'''Avigdor''': Per tutti e due.<br>'''Yentl/Anshel''': Grazie.<br>'''Avigdor''': [[Nahmanide|Nachmonides]], ''La sacra lettera''. La scrisse più di cinquemila anni fa. "Discorri con lei per metterla a suo agio. Dille parole che le ispirino amore, desiderio e passione... e parole di deferenza verso Dio. Non forzarla mai. Il suo umore deve essere come il tuo. Vincila con delicatezza e con seduzione. Sii paziente finché la sua passione non sia desta. Comincia con amore e quando è nell'umore giusto fa che sia soddisfatto per primo il suo desiderio. Quello che conta è il suo piacere."
 
*{{NDR|alla figlia Hadass prima della notte di nozze}} Vedi, Eva fu creata dalla costola di Adamo per obbedire ai sui desideri. Devi farlo anche tu, quindi non hai nessun motivo di essere preoccupata. ('''Esther Rachel''')
 
*{{NDR|accompagnando Hadass e Yentl/Anshel in camera da letto dopo la festa di nozze}}<br>'''Rabbino Alter Vishkower''': L'abbiamo protetta quindi non sa nulla, ma sei tu l'erudito non c'è bisogno di dirti di essere fruttuosi e moltiplicatevi.<br>'''Yentl/Anshel''': Mh. Grazie signore, conosco la legge.<br>'''Rabbino Alter Vishkower''': Che la vostra notte di nozze sia felice come lo fu la nostra. E un nipotino, con l'aiuto di Dio, tra nove mesi.
 
*{{NDR|[[Brindisi dai film|brindando]] col vino}}<br>'''Hadass''': Al nostro segreto.<br>'''Yentl/Anshel''': E alla nostra amicizia.<br>'''Hadass''': Marito e moglie possono essere amici?<br>'''Yentl/Anshel''': Oh, sì!
 
*Perché chi vuole la verità non ci crede mai quando la sente? ('''Yentl/Anshel''')
 
*'''Yentl/Anshel''': Ma quello che è davvero incredibile è che un capolavoro di letteratura, folklore, filosofia! Tratta di astronomia, architettura, medicina! Di tutto! Da come fare l'amore a come piantare i fagioli egiziani!<br>'''Hadass''': Fare l'amore?<br>'''Yentl/Anshel''': ...a come piantare i fagioli egiziani.
 
*{{NDR|ad Hadass}} Il matrimonio ti si addice. Sei più bella che mai. ('''Avigdor''')
 
*'''Hadass''': Quando mi hai detto che ho il diritto di respingerti non mi hai detto che ho anche il diritto di pretenderti.<br>'''Yentl/Anshel''': Chi... Chi te l'ha detto?<br>'''Hadass''': Il Talmud. Il trattato Yevamot, non ricordo la pagina.<br>'''Yentl/Anshel''': 63 "a" e "b".<br>'''Hadass''': È scritto, Anshel.<br>'''Yentl/Anshel''': Hai studiato troppo, Hadass.<br>'''Hadass''': Mi avevi detto di dirti quando sapevo ciò che volevo. Ora lo so. E non è Avigdor. Non è più peccato quindi.<br>'''Yentl/Anshel''': Hadass...<br>'''Hadass''': Shhh. È stato terribile, lo so. Questa lunga attesa. Ma va bene adesso. Non devi più aspettare, Anshel.<br>{{NDR|Hadass bacia Yentl/Anshel}}<br>'''Yentl/Anshel''': Oh, Signore... Oh, Signore, mi dispiace. Mi dispiace tanto, Hadass.<br>'''Hadass''': Che cosa? Dovermi insegnare? Dovermi capire? Avermi fatta innamorare di te?
 
*'''Avigdor''': Voglio che tu sia un vera donna!<br>'''Yentl''': Ma io sono una vera donna! Lo sono!<br>'''Avigdor''': Allora comportati da donna! Non c'è dono di Dio che non sia più bello e più miracoloso dell'esserlo! Sapete già tutto senza neanche aprire un libro! Che cosa vuoi di più?!<br>'''Yentl''': Di più.
 
*Caro Avigdor, dopo molti mesi la tua lettera mi ha raggiunto. Spero che questa mia raggiunga te. Da quando ci siamo detti addio ho pregato che, malgrado tutte le sofferenze che ho causato, potesse scaturirne un po' di felicità e ora mi dici che è così. Quanto a me, sto andando in un altro paese dove dicono che tutto è diverso. Vedremo. Abbi cura di te e di Hadass. Spero che lei continui i suoi studi, promette molto bene. E ricorda che vi amerò tutti e due, sempre. ('''Yentl''') {{NDR|voce fuori campo, leggendo la lettera diretta ad Avigdor}}
 
==Citazioni su ''Yentl''==
14 387

contributi