Differenze tra le versioni di "La prima notte di quiete"

m
*'''Daniele Dominici''': Sono fatti vostri e io non voglio entrarci.<br/> '''Fabrizio Romani''': Molti altri professori lo firmano.<br/> '''Daniele Dominici''': Affari loro. Io sono qui soltanto per spiegarvi perché un verso del [[Petrarca]] è bello, e presumo di saperlo fare. Tutto il resto mi è estraneo, mi annoia tanto vale che ve lo dica subito, per me neri o rossi siete tutti uguali, i neri sono più cretini. Dovrò passare con voi solo tre o quattro mesi, il tempo che si aggiusti il femore del professor Mariani. Non sono in gran forma perché non insegno da molto tempo, e mi dicono che intanto sono cambiate molte cose, però ho un mio punto di vista sull'insegnamento: non imporlo a nessuno. Nel senso che se qualcuno vuole studiare io sono qua, gli altri facciano come vogliono, venire, non venire, leggere, scrivere, giocare la battaglia navale, insomma basta che non disturbino.
 
*'''Daniele Dominici''': Esci fuori.<br/> '''Studente''': E perché?<br/> '''Daniele Dominici''': Il perché non lo so ancora, ma certamente lo sai tuitu.
 
*'''Vanina''': Lei vorrebbe avere un figlio?<br/> '''Daniele Dominici''': Sembrate tutti d'accordo per farmi la stessa domanda! Ah, Dio santo, non ne ho più la volontà, né il coraggio, né la fantasia. Ho scordato troppe cose.
Utente anonimo