Apri il menu principale

Modifiche

11 byte rimossi ,  4 anni fa
m
sistemo
*Non deviare dalla natura ed il formarci sulle sue leggi e sui suoi esempi, è [[sapienza]]. ([[Lucio Anneo Seneca]])
*Non è l'idea di una certa signoria dell'uomo sulla natura che va rimproverata a Cartesio, ma il fatto che la natura sia concepita innanzitutto come un'estensione da quantificare e una risorsa da sfruttare, e non innanzitutto come la materna sorgente del primo stupore e della prima certezza. ([[Fabrice Hadjadj]])
*Non ho mai attribuito alla Naturanatura una un'intenzione o unoun scopofine o qualsiasi altra cosa che possasi esserepotesse interpretatainterpretare in chiavesenso antropomorficaantropomorfico. Quel che vedo nella natura è una struttura magnifica che possiamo capire solo in maniera molto imperfettaimperfettamente, eil che dovrebbenon riempirepuò dinon un sensoriempire di umiltà qualsiasi persona razionale. ÈSi tratta di un sentimentoautentico sinceramentesentimento religioso che non ha nullaniente a che vederefare con il misticismo. ([[Albert Einstein]])
*Non ignoriamo, che la [[scienza]] in molte e gravi questioni non è ancor giunta a tradurre in una teorica razionale l'impulso e la voce immediata della [[coscienza]]; ma l'[[ignoranza]] di una causa non c'indurrà mai a disconoscere l'evidenza d'un fatto; e noi abbiamo tanta fede nella rettitudine e nella sapienza della natura, che non esiteremo punto a subordinare le rigide esigenze della dialettica alle nobili inspirazioni dell'[[anima]]. ([[Cristoforo Bonavino]])
*O natura, e tu, [[anima]] umana! come le vostre intrecciate analogie giungono al di là di ogni dire! non c'è minimo atomo che si agiti o viva nella materia senza avere un duplicato raziocinante nella mente dell'uomo. ([[Herman Melville]])