Differenze tra le versioni di "Asino"

199 byte aggiunti ,  5 anni fa
+1, wlink
(semplifico e sposto Panzini)
(+1, wlink)
*Filippo di Macedonia si vantava di pigliare ogni fortezza nella quale potesse introdurre un asino carico d'oro; vanto di mediocre capitano, uso ad assaltare villaggi troppo poveri per scapitare in una resa. ([[Alfredo Oriani]])
*''I vari casi, la pena e la doglia | che sotto forma d'un Asin soffersi, | canterò io, pur che fortuna voglia. | […] | e con la lira accompagni i miei versi; | sì perché questa grazia non s'impetra | in questi tempi, sì perch'io son certo | ch'al suon d'un raglio non bisogna cetra. […] a' preghi di ciascuno, e so ben quanto | de' beneficii un Asin si ricorda. '' ([[Niccolò Machiavelli]])
*Il salvatico asino quando va alla fonte per bere e truova l'acqua intorbidata, non arà mai sì gran sete che non s'astenga di bere e aspetti ch'essa acqua si rischiari. ([[Leonardo da Vinci]])
*L'asino non è meno nobile del cavallo. ([[Danilo Mainardi]])
*Mi fece tornare in me il raglio d'un asino sulla piazza del mercato. L'asino mi colpì fortemente e, al contempo, mi piacque molto: e, da quel momento, tutto parve rischiararsi nella mia mente. ([[Fëdor Dostoevskij]])
*Trenta monaci e il loro abate non possono far ragliare un asino contro la sua volontà. ([[Miguel de Cervantes]])
*Trovò allora una mascella d'asino ancora fresca, stese la mano, l'afferrò e uccise con essa mille uomini. Sansone disse: "''Con la mascella dell'asino, | li ho ben macellati! | Con la mascella dell'asino, | ho colpito mille uomini!''". (''[[Libro dei Giudici]]'')
*Un [[cammello]] spelacchiato porta pur sempre il carico di molti asini. ([[Johann Wolfgang von Goethe]])
 
===[[Domenico Cirillo]]===