Differenze tra le versioni di "Divorzio all'italiana"

m
+wikilink
(sistemo)
m (+wikilink)
'''''Divorzio all'italiana''''', film italiano del 1961 di [[Pietro Germi]] con [[Marcello Mastroianni]], [[Stefania Sandrelli]] e [[Lando Buzzanca]].
 
==Frasi==
*E perciò, miei cari fedeli e amati concittadini, io vi esorto a dare il vostro suffragio ad un partito che sia popolare, e cioè democratico e quindi rispettoso della nostra fede cristiana: un partito, per concludere, che sia democratico e cristiano. ('''il parroco di San Firmino''')
*Preceduto da un gran rumore di scandalo, da echi di polemiche, proteste, anatemi ed osanna, era giunto in paese un film sensazionale. ('''Ferdinando Cefalù''', su ''[[La dolce vita]]'')
*La lettera anonima è una forma di prezioso artigianato, si comincia da bambini con i fogli di quaderno, fino ad arrivare a esemplari pregiati, vergati da mani maestre. ('''Ferdinando Cefalù''')
*Le immagini di quei poveri orfanelli mi giovarono molto. Non saprei perché. Forse perché in Italia i figli... be', i figli sono sempre figli. ('''Ferdinando Cefalù''')
*Eh, sì. La vita comincia a [[quarantenne|quarant'anni]]. È proprio vero. ('''Ferdinando Cefalù''')
 
==Dialoghi==