Differenze tra le versioni di "Jean Guitton"

m
sistemo
m (Bot: migrazione automatica di 1 collegamento interwiki a Wikidata: d:Q551761)
m (sistemo)
*Si nasce vecchi e occorre tutta la vita per diventare giovani.{{c|Priva di fonte}}
*L'[[ateismo]] non è soltanto macchinoso e raro, è anche un fenomeno recente, una bizzarria sostenuta da pochi e da poco tempo nel solo ambiente di certa intelligentia occidentale. (citato in Vittorio Messori, ''Inchiesta sul Cristianesimo'')
*Marthe {{NDR|[[Marta Robin]]}} era semplice.... Quello che prevaleva in Marthe era la sua capacità di sacrificio, a imitazione di Cristo.... Con parole semplici suscitava in noi una di quelle emozioni rare, improvvise, dolci, un po' malinconiche e tuttavia radiose, che vi rendono consapevoli del vostro destino. (citato in Jean-Jacques Antier, ''Marthe Robin – Il viaggio immobile'', Edizioni Paoline, 1993).
 
==''Il genio di Teresa di Lisieux''==
*Per Teresa la via di [[Maria]] è una via di fede, senz'estasi, senza miracoli, perfino senza parole.
*[[Teresa di Lisieux|Teresa]] darà nuovo splendore alla parola. Ciò che lei dice lo fa. E le sue parola sono oracoli. Ho detto ''parole''; io le tengo distinte dalle ''frasi''. La frase di Teresa, in verità, è imperfetta. Imperfetta a causa della debolezza degli uomini, che le hanno trasmesso un linguaggio ben mediocre.
 
{{NDR|Jean Guitton, ''Il genio di Teresa di Lisieux'', traduzione di Lorenzo Bacchiarello, Sei, 1995}}
 
==''La Vergine Maria ''==
*Ogni segmento temporale s'illumina ancorché finito. Occorre una morte, una conversione, un'interruzione perché possiamo comprendere un frammento qualsiasi della nostra vita.
*Scoprendosi come termine della storia, la [[Maria|Madonna]] aveva ormai la luce per interpretare il tempo anteriore.
 
{{NDR|Jean Guitton, ''La Vergine Maria'', traduzione di Lorenzo Fenoglio, Rusconi, 1987}}
 
==''Quello che credeva al cielo e quello che non ci credeva''==
*Per un cristiano, quella che chiamiamo vita è una preparazione a quello che chiamiamo l'[[aldilà]], l'altra vita.
*Se la Chiesa è stata, a volte, contro la [[scienza]], la causa risiede nella cattiva lettura che ha fatto della Bibbia.
*Trovo che a [[ventenne|vent'anni]] è facile essere un eroe, un santo, un uomo fuori del comune. Credo invece che a novant'anni sia molto difficile essere all'altezza del momento.
 
==Bibliografia==
{{NDR|Jean Guitton, ''Quello che credeva al cielo e quello che non ci credeva'', traduzione di Piero Gribaudi, Gribaudi, 1995}}
{{NDR|*Jean Guitton, ''Il genio di Teresa di Lisieux'', traduzione di Lorenzo Bacchiarello, Sei, 1995}}.
{{NDR|*Jean Guitton, ''La Vergine Maria'', traduzione di Lorenzo Fenoglio, Rusconi, 1987}}.
{{NDR|*Jean Guitton, ''Quello che credeva al cielo e quello che non ci credeva'', traduzione di Piero Gribaudi, Gribaudi, 1995}}.
 
== Altri progetti==
{{interprogetto|w}}
 
[[Categoria{{DEFAULTSORT:Filosofi francesi|Guitton, Jean]]}}
[[Categoria:ScrittoriFilosofi francesi|Guitton, Jean]]
[[Categoria:Scrittori francesi]]