Differenze tra le versioni di "Desperate Housewives (quinta stagione)"

m
wikilink; refusi
m (+wikilink)
m (wikilink; refusi)
===Dialoghi===
*'''Gabrielle''': Edie non fare l'invidiosa, siamo le pupe più sexy, no? Anche se a quanto pare io lo sono un po' di più.<br />'''Edie''': Be', forse qualcuno può pensarla così. Qualcuno che evidentemente è intimorito da due tette di taglia molto femminile.<br />'''Gabrielle''': Sì, in effetti io sono più sul genere "seno piccolo" ma questo è uno degli incovenienti dell'averlo naturale.<br />'''Edie''': Ma che cosa vorresti insinuare?! Le mie sono vere!<br />'''Gabrielle''': Oh, ma andiamo quando saltelli su e giù si muove di più la stanza delle tue bocce!
*'''Edie''': Non sono depressa, sono sorpresa... Sta passando così velocemente...<br />'''Gabrielle''': Di che parli?<br />'''Edie''': Della [[giovinezza]]... più cerco di tenermela stretta, più mia ccorgoaccorgo che mi scivola tra le dita e tutto il trucco e le luci soffuse del mondo non possono fermarla.<br />'''Gabrielle''': Oh, per favore, tu sei uno schianto. E resterai così come sei per sempre.<br />'''Edie''': È proprio qui che sta il trucco: io non diventerò mai vecchia.<br />'''Gabrielle''': Come?<br />'''Edie''': Sin da quando ero una bambina sapevo che non sarei arrivata a cinquant'anni.<br />'''Gabrielle''': Ma questo è ridicolo.<br />'''Edie''': Sin dai miei primissimi ricordi una voce nella mia testa mi dice: "Vivi alla giornata, perché tu non avrai molti domani".<br />'''Gabrielle''': Lo sai che esistono dei farmaci per sbarazzarsi di quelle voci?<br />'''Edie''': Ma non è un male, Gabrielle. In un certo senso è un dono: io apprezzo la mia vita come la maggior parte della gente non fa, solo che non mi aspettavo che passasse tanto in fretta, tutto qui.
*'''Edie''': Ciao Karen, la luce del portico è accesa. Oh, te ne stai seduta in vestaglia a bere e non mi chiami?!<br />'''Karen''': Avevo voglia di stare da sola. <br />'''Edie''': Perché?<br />'''Karen''': È l'anniversario della morte di mio figlio.<br />'''Edie''': Oh, mi dispiace.<br />'''Karen''': Ogni anno penso che sarà più facile, ma non è mai così. Perdere un figlio è la cosa peggiore. Ritieniti fortunata a non averne.<br />'''Edie''': A dire il vero io ce l'ho.<br />'''Karen''': Come?<br />'''Edie''': Sì, ho un figlio.<br />'''Karen''': Abiti qui da un anno, come è possibile che io non lo sapessi?<br />'''Edie''': Perché lui vive con suo padre, dopo il divorzio gli ho concesso l'affidamento, quindi credo di sapere come ti senti. Tutte e due abbiamo perso i figli.<br />'''Karen''': No. Io ho perso un figlio, tu invece l'hai abbandonato. E hai il coraggio di dirmi che sai come ci si sente?!<br />'''Edie''': Io ho rinunciato a lui perché lo volevo proteggere.<br />'''Karen''': E da chi?!<br />'''Edie''': Da me! Io ho cercato di essere una buona madre, ci ho provato, ma so bene come sono fatta e se volevo farlo crescere come un ragazzo normale lo dovevo tenere lontano da me.<br />'''Karen''': Una scusa bella e buona. Penso che il tuo sia solo [[egoismo]]!<br />'''Edie''': Devi credermi Karen non c'è niente che tu possa dire che possa farmi sentire peggio di quanto io non mi senta già. Ma se è questo che può dargli una chance, ne sarà valsa la pena.<br />'''Karen''': E se lui un giorno ti odiasse?<br />'''Edie''': Lo amo a tal punto da farmi odiare.
*'''Karen''': Un momento! Dobbiamo ancora trovare un posto dove spargere le sue ceneri... dovrebbe essere un posto che abbia un significato per Edie.<br />'''Gabrielle''': Be', Edie una volta mi ha detto di aver perso la verginità in un pascolo di mucche. Se ritrovassimo proprio quel campo...<br />'''Susan''': ...troveremmo tante povere mucche traumatizzate!
*Non psicanalizzarmi! L'ultimo che l'ha fatto non è finito molto bene! ('''Dave Williams / Dave Dash''')
===Dialoghi===
*'''Carlos''': Tesoro non devi dare ascolto a quei bambini, tu sei bellissima.<br />'''Juanita''': Tu lo dici perché sei mio padre!<br />'''Carlos''': No, perché è vero. Hai una bellezza naturale, e il fondotinta la copre.<br />'''Gabrielle''': Ha ragione, amore. Non hai bisogno di tutta quella roba sul viso.<br />'''Juanita''': E perché tu la metti?<br />'''Gabrielle''': Perché io sono un'adulta. E tral'altro non la metto quasi mai.<br />'''Carlos''': Avanti Gabrielle, sii realista...<br />'''Juanita''': Ti truccherai quando papà riceverà il suo grande premio?<br />'''Gabrielle''': Be', si per forza, è una cena di gala.<br />'''Juanita''': Ma non è giusto! Perché?!<br />'''Gabrielle''': Amore, hai sei anni. Ci sono delle cose che io posso fare e tu no.<br />'''Juanita''': Così invece alla festa di papà tu sarai bella e io invece resterò così.<br />'''Carlos''': Ho un'idea fantastica.<br />'''Gabrielle''': Ecco, vedi? Tuo padre ha un'idea fantastica.<br />'''Carlos''': Che ne dite se per la cena nessuna di voi si trucca?<br />'''Juanita''': Ok!<br />'''Gabrielle''': No, no, no, no! Tuo padre fa lo stupidino, sta giocando! Parliamo un' attimo papà giocherellone?<br />{{NDR|Gabrielle e Carlos proseguono la conversazione in privato}}<br />'''Gabrielle''': Ma sei impazzito?! Io non vado ad un ricevimento pieno di gente senza la mia faccia addosso!<br />'''Carlos''': Vanti, è l'occasione perfetta per insegnarle che non conta soltanto l'apparenza.<br />'''Gabrielle''': Penso che quando mi vedrai senza trucco probabilmente ci ripenserai.<br />'''Carlos''': Gabrielle, tua figlia soffre. Non la ami abbastanza da sacrificare la tua vanità?<br />'''Gabrielle''': Lei è ancora in debito con me, il travaglio è durato venti ore!<br />{{NDR|Carlos le lancia un'occhiata}}<br />'''Gabrielle''': Ah, va bene! Compirò questo estremo sacrificio per l'amore di mia figlia! Ma se mai le servirà un rene...
*'''Gabrielle''': Tesoro, capisco che tu in questo momento pensi che essere carina sia la cosa più importante del mondo, ma credemicredimi non lo è.<br />'''Juanita''': Tu eri una modella.<br />'''Gabrielle''': Sì, lo sono stata e per tutta la mia vita non hanno fatto altro che dirmi quanto fossi bella e lo sai, io credevo di non aver bisogno di impegnarmi a scuola o di coltivare delle amicizie o la mia personalità, niente. E quando ho smesso di fare la modella ho capito che non avevo niente dentro. E non voglio che a te succeda lo stesso. Voglio che tu sia forte, intelligente, creativa... non soltanto un guscio vuoto. Voglio che tu sia un frutto ricco e succoso. Mi prometti che lo farai per te stessa?<br />'''Juanita''': Ok. Quando potrò cominciare a [[cosmesi|truccarmi]]?<br />'''Gabrielle''': Sai che ti dico? Comincerai a truccarti quando ti accorgerai che non ti serve.
 
==Episodio 22, ''Maschere''==
14 388

contributi