Differenze tra le versioni di "Stile Juventus"

m
sistemo
(prec.)
m (sistemo)
Citazioni riguardanti lo '''Stile Juventus'''.
 
== Citazioni ==
* Così come Orfeo incantò il suo pubblico con la sua lira, la Juventus incanta ogni fan (e anche spesso gli avversari) con il suo stile. (Ted Richards)<ref>{{ndr|orig.}} {{en}} ''As Orpheus enchanted his audience with his lire, Juventus charms any fan (and often opponents too) with his style.'' Citato in Ted Richards; «The Orpheus of Soccer», in ''Soccer and Philosophy: Beautiful Thoughts on the Beautiful Game''. Chicago, Open Court Publishing Company [2010], 2013, ISBN 08-12-69682-4</ref>
* Di stile Juventus parlano gli altri, non noi. ([[Gianni Agnelli|Giovanni Agnelli]])
* È comportarsi come in famiglia, con educazione e un grande rispetto reciproco. Queste due cose sono alla base dello stile Juve fuori campo. In campo è giocare sempre e solo per vincere. ([[Roberto Bettega]])
* È lo stile Juve, lo stile vecchio [[Piemonte]]. ([[Mario Varglien]])
* È una forma di educazione sportiva, una conservazione di valore. Il campo non è tutto, anzi è la conseguenza dell'affiatamento, della vita fuori campo. Noi abbiamo la consapevolezza di cosa significa essere professionisti: significa anche non parlare male dei compagni, discutere tutto all'interno, significa andare in trasferta in ordine con la divisa sociale, pettinati, la cravatta. Sembrano sfumature, ma contano. Le squadre estere di grande tradizione si comportano nello stesso modo. Chiamiamolo [[stile]], se volete: per me è una scelta di valori. ([[Giuseppe Furino]])
* FIAT, IFI, Juventus: lo stile è sempre quello, identica è la matrice. È lo stile di Giovanni Agnelli, il fondatore, che corre attraverso le generazioni e concorre all'evoluzione del mondo. Un manifesto di lavoro che si fa quotidiana regola di vita: dunque, non può stupire che l'auto dell'anno o lo scudetto siano gemelli essendo la stessa la Dinastia dalla quale discendono. ([[Mario Pennacchia]])
* {{ndr|Nel 1934}} Hanno creato un ambiente che, come una macchina per impastare tutti i caratteri, ne farne il tipo unico mai illuso e mai disperato, mai troppo ottimista e mai troppo pessimista. Mai agitato e mai placato.<br/>Cadere nella macchina un Monti o un Cesarini, un Orsi o un Varglien, spiriti fieri magari protervi, ed escono ben presto come gli altri: impastati. Ricadde un Tiberti, un Ferrari, un Sernagiotto, un Ferrero o un Valinasso e ne esce fuori un momento sicuro con qualche fierezza.<br/>Il 'superasso' diventa solo un asso, l'aspirante a campione diventa asso; uno cava, l'altrocresce, tutto si livella. L'educazione e naturale riservo fanno il resto: se entri e nel Circolo, un tipo in guanti bianchi riceve il tuo cappello, gli stucchi dorati t'impediscono di dir parolaccie. La stretta di mano sulla tetti all'orologio, non una mano sulla spalla. Nessun ordine del giorno, ma l'ordine con l'ora per il domani, firma carcame. Mai niente di nuovo. Un giocatore entra e capisce dov'è, cosa deve imparare, il senso delle distanze, il rispetto, quel formalismo che è pure necessario se tutti gli esserci si sonobassati su quello. ([[Carlo Bergoglio]])
* Lo stile Juve è come l'amore e la tosse: non si può nascondere. ([[Italo Pietra]])
* Lo stile Juve è comportarsi seriamente in ogni situazione e non ficcare il naso negli affari degli altri. Niente di speciale, solo che molte altre squadre se ne scordano, spesso e volentieri. ([[Francesco Morini]])
* Lo stile Juve, oltre che un'educazione a rispettare quanti lavorano con te, è anche un'educazione a vincere. ([[Roberto Bettega]])
* Lo stile Juve si avvicina a un decalogo non scritto dei doveri dello sportivo profesionista. Non è un di più che ha la Juve, è qualcosa che manca a gli altri. ([[Dino Zoff]])
* Lo stile Juventus è una filosofia calcistica, una filosofia di vita. Ma stile Juve non significa essere compassati o non esternare le proprie emozioni. ([[Darwin Pastorin]])
* Semplicità, Serietà, Sobrietà. (Christian Bromberger)<ref>{{ndr|orig.}} {{fr}} ''Simplicité, Sérieux, Sobriété'', citato in Christian Bromberger; Alain Hayot, Jean-Marc Mariottini, ''Le match de football :ethnologied'une passion partisane à Marseille, Naples et Turin'', p. 149. Les éditions de la FondationMaison des sciences de l'homme (MSH), Parigi, 1995, ISBN 2-7351-0668-3</ref>
* [Lo «stile Juventus» è] Un modo di vivere, di comportarsi, di ragionare. ([[Giampiero Boniperti]])
 
== Note ==
* Di stile Juventus parlano gli altri, non noi. ([[Gianni Agnelli|Giovanni Agnelli]])
 
* È comportarsi come in famiglia, con educazione e un grande rispetto reciproco. Queste due cose sono alla base dello stile Juve fuori campo. In campo è giocare sempre e solo per vincere. ([[Roberto Bettega]])
 
* È lo stile Juve, lo stile vecchio [[Piemonte]]. ([[Mario Varglien]])
 
* È una forma di educazione sportiva, una conservazione di valore. Il campo non è tutto, anzi è la conseguenza dell'affiatamento, della vita fuori campo. Noi abbiamo la consapevolezza di cosa significa essere professionisti: significa anche non parlare male dei compagni, discutere tutto all'interno, significa andare in trasferta in ordine con la divisa sociale, pettinati, la cravatta. Sembrano sfumature, ma contano. Le squadre estere di grande tradizione si comportano nello stesso modo. Chiamiamolo [[stile]], se volete: per me è una scelta di valori. ([[Giuseppe Furino]])
 
* FIAT, IFI, Juventus: lo stile è sempre quello, identica è la matrice. È lo stile di Giovanni Agnelli, il fondatore, che corre attraverso le generazioni e concorre all'evoluzione del mondo. Un manifesto di lavoro che si fa quotidiana regola di vita: dunque, non può stupire che l'auto dell'anno o lo scudetto siano gemelli essendo la stessa la Dinastia dalla quale discendono. ([[Mario Pennacchia]])
 
* {{ndr|Nel 1934}} Hanno creato un ambiente che, come una macchina per impastare tutti i caratteri, ne farne il tipo unico mai illuso e mai disperato, mai troppo ottimista e mai troppo pessimista. Mai agitato e mai placato.<br/>Cadere nella macchina un Monti o un Cesarini, un Orsi o un Varglien, spiriti fieri magari protervi, ed escono ben presto come gli altri: impastati. Ricadde un Tiberti, un Ferrari, un Sernagiotto, un Ferrero o un Valinasso e ne esce fuori un momento sicuro con qualche fierezza.<br/>Il 'superasso' diventa solo un asso, l'aspirante a campione diventa asso; uno cava, l'altrocresce, tutto si livella. L'educazione e naturale riservo fanno il resto: se entri e nel Circolo, un tipo in guanti bianchi riceve il tuo cappello, gli stucchi dorati t'impediscono di dir parolaccie. La stretta di mano sulla tetti all'orologio, non una mano sulla spalla. Nessun ordine del giorno, ma l'ordine con l'ora per il domani, firma carcame. Mai niente di nuovo. Un giocatore entra e capisce dov'è, cosa deve imparare, il senso delle distanze, il rispetto, quel formalismo che è pure necessario se tutti gli esserci si sonobassati su quello. ([[Carlo Bergoglio]])
 
* Lo stile Juve è come l'amore e la tosse: non si può nascondere. ([[Italo Pietra]])
 
* Lo stile Juve è comportarsi seriamente in ogni situazione e non ficcare il naso negli affari degli altri. Niente di speciale, solo che molte altre squadre se ne scordano, spesso e volentieri. ([[Francesco Morini]])
 
* Lo stile Juve, oltre che un'educazione a rispettare quanti lavorano con te, è anche un'educazione a vincere. ([[Roberto Bettega]])
 
* Lo stile Juve si avvicina a un decalogo non scritto dei doveri dello sportivo profesionista. Non è un di più che ha la Juve, è qualcosa che manca a gli altri. ([[Dino Zoff]])
 
* Lo stile Juventus è una filosofia calcistica, una filosofia di vita. Ma stile Juve non significa essere compassati o non esternare le proprie emozioni. ([[Darwin Pastorin]])
 
* Semplicità, Serietà, Sobrietà. (Christian Bromberger)<ref>{{ndr|orig.}} {{fr}} ''Simplicité, Sérieux, Sobriété'', citato in Christian Bromberger; Alain Hayot, Jean-Marc Mariottini, ''Le match de football :ethnologied'une passion partisane à Marseille, Naples et Turin'', p. 149. Les éditions de la FondationMaison des sciences de l'homme (MSH), Parigi, 1995, ISBN 2-7351-0668-3</ref>
 
* [Lo «stile Juventus» è] Un modo di vivere, di comportarsi, di ragionare. ([[Giampiero Boniperti]])
 
== Note ==
{{references}}
 
== Voci correlate ==
=== Correlazioni storiche ===
* [[Juventus Football Club]]
* [[Edoardo Agnelli (1892-1935)|Edoardo Agnelli]]
* [[Gianni Agnelli|Giovanni Agnelli]]
* [[Umberto Agnelli]]
* [[Giampiero Boniperti]]
 
=== Correlazioni generiche ===
* [[Stile]]
* [[Torino]]
* [[Piemonte]]
 
== Altriprogetti ==
{{interprogetto|w|preposizione=sullo}}
 
[[Categoria:SportCalcio in Italia]]
[[Categoria:Espressioni comuni]]
[[Categoria:Juventus F.C.]]
[[Categoria:CalcioTerminologia in Italiagiornalistica]]
[[Categoria:Sport in Italia]]