Differenze tra le versioni di "Beppe Fenoglio"

→‎Citazioni: Serve almeno una citazione che testimoni l'italiano dialettale...
(→‎Citazioni: Serve almeno una citazione che testimoni l'italiano dialettale...)
 
===Citazioni===
*Scesero la collina, molti piangendo e molti bestemmiando, scuotendo la testa guardavano la città che laggiù tremava come una creatura. (''I ventitré giorni della città di Alba'')
*Essere una ragazza è la cosa più cretina di questo mondo.
*Se si sfrega a lungo e fortemente le dita di una mano sul dorso dell'altra e poi si annusa la pelle, l'odore che si sente, quello è l'odore della [[morte]]. Carlo lo aveva imparato fin da piccolo, forse dai discorsi di sua madre con le altre donne del cortile, o più probabilmente in quelle adunate di ragazzini nelle notti estive, nel tempo che sta tra l'ultimo gioco e il primo lavoro.