Differenze tra le versioni di "Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots"

m
nessun oggetto della modifica
m
*Dicono che quando un [[corvo]] grida, un uomo muore... Ed è proprio ciò che successe quella notte. Gridando e gracchiando, uccise tutti, fino all'ultimo essere vivente nel campo, sia i soldati che i civili fatti prigionieri. Ai suoi occhi, non faceva più differenza. La crudeltà subita dai suoi amici, il dolore e l'umiliazione che aveva sopportato... La sua era la quintessenza della rabbia che decenni di guerra avevano trasmesso a quei soldati. Era il suo punto di forza, ma anche la sua più grande debolezza. Tu sei tutt'altra cosa, Snake. Sei riuscito a purificare [[Raging Raven|Raven]] dalla sua rabbia... ('''Drebin''')
*Non ho più bisogno di sentire il vento. Non devo più mentire a me stessa.<ref>Cfr. ''[[Metal Gear Solid 3: Snake Eater]]'': «Sulla moto, il vento mi colpisce con tanta forza da farmi male. Quel dolore allontana il dolore di dover essere una persona diversa. Non è facile ingannarmi sempre in questo modo. È solo quando sono sulla moto che sono libera di essere me stessa».</ref> ('''EVA''') {{NDR|guardando la moto distrutta}}
*Voi e le bestie non siete diversi... Ombre inaridite venute al mondo. Quando una bestia entra nella [[luce e ombra|luce]]... A meno che non si spenga la luce... Le [[luce e ombra|ombre]] non si possono cancellare. Finché ci sarà luce... Ci saranno le ombre. Perché tutto torni normale... La luce dev'essere spenta. E quando succederà... Anche... Voi... Svanirete. ('''EVA''') {{NDR|[[Ultime parole da Metal Gear|ultime parole]]}}
*Dopo che tu battesti il [[Gray Fox|Ninja cyborg]], io entrai nel corridoio e vidi solo un lago di sangue. Nell'aria c'era un odore dolciastro... Ricordo di aver pensato: "È così che dev'essere l'Inferno". ('''Otacon''') {{NDR|a Snake}}
*[[Naomi Hunter|Naomi]] li odiava per quello che avevano fatto al corpo di [[Gray Fox|Frank]]. Ma io per primo gli storpiai il corpo. Deve avere odiato anche me. ('''Snake''')