La finestra sul cortile: differenze tra le versioni

m (Bot - tabella sinottici: inserimento parametro alfabetico da defaultsort using AWB)
 
==Dialoghi==
*'''Stella''': Senta signor Jefferies io non ho istruzione però posso dirle una cosa. Quando un uomo e una donna si frequentano e si piacciono devono accoppiarsi... weeeen... come i puledri nelle praterie... e non fantasticare analizzandosi come due campioni in una provetta.<br/>'''Jeffris''': Esiste un modo intelligente di affrontare il matrimonio. <br/>'''Stella''': [[Intelligenza]]... niente ha provocato alla razza umana più guai che l'intelligenza... matrimoni moderni!<br/>'''Jeffris''': Abbiamo progredito emotivamente e questo... <br/>'''Stella''': Balle! Ai miei tempi ci si incontrava, ci si piaceva, ci si sposava. Ora a forza di leggere libri, scervellarsi con parole difficili e psicanalizzarsi a vicenda non si capisce più la differenza fra una pomiciata e un esame universitario! <br/>'''Jeffris''': Be', la gente ha differenti livelli di sensibilità... <br/>'''Stella''': Quando mi sono sposata io e mio marito eravamo la coppia peggio assortita del mondo, e siamo tuttora male assortiti. Però... continuiamo a volerci bene ogni minuto che passa... <br/>'''Jeffris''': Tanto meglio Stella... mi organizzerebbe un panino assortito? <br/>'''Stella''': Sì... volentieri e ci spalmerò del buon senso sul pane!
 
*'''Lisa''': Chi è che suona questa bella musica al pianoforte?<br/> '''Jeffris''': È un compositore che ha un piccolo studio-abitazione. Bene! Ci abita da solo, forse dopo un matrimonio fallito.<br/> '''Lisa''': La trovo incantevole. Si direbbe che l'ha scritta apposta per noi.<br/> '''Jeffris''': Ecco perché non riesce a concluderla.<br/> '''Lisa''': Be' almeno non dirai che la cena non va bene.<br/> '''Jeffris''': Lisa, è perfetta... come sempre.
Utente anonimo