Vento: differenze tra le versioni

4 byte aggiunti ,  7 anni fa
m
ordine alfab.
Nessun oggetto della modifica
m (ordine alfab.)
*''Il vento soffia a mezzogiorno, poi gira a tramontana; | gira e rigira | e sopra i suoi giri il vento ritorna.'' (''[[Qoelet]]'')
*''Il vento sparso luccica tra i fiumi | della pianura, il monte ride raro | illuminandosi, escono barlumi | dall'acqua, quale messaggio più chiaro? È tempo di levarsi su, di vivere | puramente''. ([[Mario Luzi]])
*''La [[lontananza]] sai, è come il vento | spegne i fuochi piccoli, ma | accende quelli grandi... quelli grandi.'' ([[Domenico Modugno]])
*Mi sembra duro pensare che il rumore del vento tra le foglie non sia un oracolo. ([[Simone Weil]])
*''Quali dal vento le gonfiate vele | caggiono avvolte, poi che l'alber fiacca, | tal cadde a terra la fiera crudele.'' ([[Dante Alighieri]])
*''Ti diranno che il vento è | il respiro di una [[donna]].'' ([[Lucio Battisti]])
*Venti, nubi, nebbie e tempeste, flussi e reflussi che procedeno dalla vita e spiramento di questo grande animale e nume, che chiamiamo Terra. ([[Giordano Bruno]])
*La [[lontananza]] sai, è come il vento | spegne i fuochi piccoli, ma | accende quelli grandi... quelli grandi. ([[Domenico Modugno]])
 
==Proverbi==