Italo de Feo: differenze tra le versioni

==Citazioni di Italo de Feo==
*Si è detto — e non senza fondamento — che il rinnovatore del giornalismo italiano nel senso moderno della parola fu [[Ferdinando Petruccelli della Gattina|Petruccelli della Gattina]]. Era un curioso personaggio, che per molti aspetti anticipava il tipo del reporter americano d'oggi, che in ogni caso sentì la febbre religiosa di questa professione, e alla professione sacrificò tutto [...] Petruccelli introdusse nel giornalismo italiano il «colore». Si trattava di un colore a chiaro-scuro, tutte luci ed ombre [...] Egli non fu mai parco di aggettivi, e tuttavia certe sue scene conservano una freschezza che invano si cercherebbe altrove. (da ''Venti secoli di giornalismo'', Canesi, 1962, p. 290-291)
*[[Francesco Grisi|Grisi]] viene dalla buona scuola di quelli per i quali scrivere è sempre una cosa seria, e il riflettere pure, giacché, come diceva Leopardi, non vi può essere buona prosa senza pensiero.<ref>Da(da ''Esame di coscienza'', ''Radiocorriere TV'', 1972, n°. 13 p. 20</ref>)
 
==''Cavour''==
Utente anonimo