Theodore Woodward: differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
(altra nota)
mNessun oggetto della modifica
*Se stai camminando per Greene Street<ref>La strada di fronte all'Ospedale Universitario di Baltimora, dove il professor Woodward teneva le sue lezioni.</ref> e senti un rumore di zoccoli dietro di te, non voltarti aspettandoti di vedere una [[zebra]]. Aspettati un [[cavallo]].
:''If you are walking down Greene Street and you hear hoof beats behind you, don't look back expecting to see a zebra. Expect a horse.''<ref group="fonte">{{en}} Citato in Richard Colgan, ''Advice to the Young Physician: On the Art of Medicine'', Springer Science & Business Media, 2009, [https://books.google.it/books?id=DoMVs4HuDAoC&pg=PA66 p. 66]. ISBN 1441910344</ref>
:*Se senti gli zoccoli pensi al cavallo, non alla zebra.<ref>Citato nel primo episodio, ''Una prova per non morire'' della [[Dr. House - Medical Division (prima stagione)|prima stagione]] di ''Dr. House - Medical Division'' dal dottor Foreman: «Primo anno: se senti gli zoccoli pensi al cavallo, non alla zebra.»</ref><ref>Citato nel terzo episodio della prima stagione di ''[[E.R. - Medici in prima linea]]'' dal dottor David Cvetic: «Se sente un galoppo, pensi ai cavalli, non alle zebre.»</ref>
::''When you hear hoofbeats, think of horses not zebras.''<ref group="fonte" name=tales>{{en}} Citato in Robert Taylor, ''White Coat Tales: Medicine's Heroes, Heritage, and Misadventures'', Springer Science & Business Media, 2010, [https://books.google.it/books?id=aNLk6ArybNoC&pg=PA128 p. 128]. ISBN 038773080X</ref>
:::Il professor Woodward pronunciava spesso una frase molto simile alla prima per invitare i suoi studenti a pensare, nel corso della diagnosi differenziale, innanzi tutto alle ipotesi diagnostiche più probabili e quindi alle patologie più frequenti, piuttosto che a quelle più improbabili e rare. La frase appare come una rivisitazione in chiave medico/diagnostica del "[[w:Rasoio di Occam|Rasoio di Occam]]", introdotto da [[Guglielmo di Ockham]] nel XIV secolo. La seconda frase deriva molto probabilmente dalla prima ed è diventata col tempo una sorta di proverbio o motto, molto utilizzato in campo medico proprio per rammentare agli studenti di medicina e non solo il concetto esposto poc'anzi.<ref group="fonte" name=tales/><ref group="fonte">{{en}} Cfr. ''[http://zebracards.com/a-intro_inventor.html Who Coined the Aphorism?]'', ''Zebracards.com''.</ref> Il termine "zebra" è entrato quindi a far parte dello slang medico statunitense proprio per indicare una diagnosi "esotica" ipotizzata da qualcuno nonostante una spiegazione più comune appaia invece come più probabile.<ref group="fonte">{{en}} Cfr. ''[http://www.barrypopik.com/index.php/new_york_city/entry/when_you_hear_hoofbeats_think_of_horses_not_zebras "When you hear hoofbeats, think of horses, not zebras"]'', ''BarryPopik.com'', 12 aprile 2010.</ref> Per approfondire vedi [[w:en:Zebra (medicine)|qui]].