Differenze tra le versioni di "Denis Diderot"

m
+wikilink
m (→‎Altri progetti: Bot - ip: predisposizione parametro cat per aggiornamento interprogetto using AWB)
m (+wikilink)
:''Il est facile de critiquer juste; et difficile d'exécuter médiocrement''.
*Finché le cose rimangono esclusivamente nel nostro intelletto, sono nostre opinioni, sono nozioni che possono esser vere o false, accettate o contraddette. Esse acquisiscono consistenza soltanto legandosi agli enti esterni. Questo legame si realizza attraverso una serie ininterrotta di esperienze, oppure attraverso una catena ininterrotta di ragionamenti, la quale dipende in parte dall'osservazione e in parte dall'esperienza.<ref>Da ''Interpretazione della natura, § 7'', 1753.</ref>
*Il [[bontà e cattiveria|buono]] vive in società, il [[malebontà e cattiveria|malvagio]] da solo.<ref>Citato in [[Indro Montanelli]] e [[Roberto Gervaso]], ''L'Italia del Settecento'', Rizzoli, 1971.</ref>
*La cosa peggiore è la posizione stentata in cui ci tiene il [[bisogno]]; l'uomo bisognoso non cammina normalmente; egli salta, striscia, si contorce, si trascina, passa la vita ad assumere e a eseguire delle posizioni.<ref>Da ''Il Nipote di Rameau''.</ref>
*L'occhio e l'ala di farfalla bastano per annientare un [[ateismo|ateo]].<ref>Citato in Augustin Barruel, ''Memorie per servire alla storia del Giacobinismo'', p. 31.</ref>
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|commons=Category:Denis Diderot|w}}
 
{{DEFAULTSORT:Diderot, Denis}}