Differenze tra le versioni di "Giorgio Faletti"

m
+wikilink
m (+wikilink)
*"Dopo un po', si prova solo a dimenticare".
*"Sono le undici e quarantacinque. Una notte è appena iniziata. Siamo qui con la musica che volete sentire e le parole che volete ascoltare. Nessuno vi giudica ma tutti vi ascoltano."
*"Ma c'è solo un modo per rimediare al [[male]], ed è combatterlo con lo stesso male."
*"Ho chiesto aiuto, ma l'unico che ho avuto è quello che mi ha ucciso. Dillo ai cani. Dillo a tutti. Non ci sarà pietà perché non c'è pietà, non ci sarà perdono perché non c'è perdono, non ci sarà pace perché non c'è pace."
*"La musica non tradisce, la musica è la meta del viaggio. La musica è il viaggio stesso."
*Era possibile a volte trovare piccole zone d'ombra, che tuttavia non costituivano un vero rifugio nel sole accecante del viaggio, ma solo una condanna per chi nell'ombra è costretto a nascondersi per tutta la vita. (pag. 328)
*Non sono uno sciocco da pensare che tutto potrà essere come prima, né di cercare di farlo credere a te. Ma se mi concedi una considerazione per niente originale, affidati al tempo e alle persone che ti vogliono bene. Non serve a cambiare le cose, ma aiuta a sopportarle. Se ti servo, sai che io sono qui. (p. 368)
*Il mondo non accettava volentieri le persone che soffrono senza pudore. Ognuno vuole solo illudersi che il [[male]] non esiste e così nessuno accetta di dividere troppo a lungo con qualcuno la testimonianza del contrario. (pag. 368)
*Qualcuno ha posto gli esseri umani davanti al dubbio fra essere e non essere, qualcun altro davanti alla scelta fra essere e avere. (pag. 393)
*L'amore è così difficile da trovare e così facile da perdere... (pag. 479)