Differenze tra le versioni di "Ottimismo e pessimismo"

+3
(+1)
(+3)
*L'ottimista afferma che viviamo nel migliore dei mondi possibili, il pessimista teme che sia vero. ([[James Branch Cabell]]<ref>[[Citazioni errate|Attribuita erroneamente]] anche a [[Robert Oppenheimer]] e [[Oscar Wilde]].</ref>)
*L'ottimista ama la vita; il pessimista la conosce. ([[Roberto Gervaso]])
*L'ottimista è un imbecille felice, il pessimista un imbecille infelice. ([[Georges Bernanos]])
*L'ottimista ha in comune con il pessimista la predisposizione a guardare verso il futuro, a chiedersi: saranno migliori o peggiori gli anni a venire? ([[Tim Parks]])
*L'ottimista vede la [[Rosa (fiore)|rosa]] e non le spine; il pessimista si fissa sulle spine, dimentico della rosa. ([[Khalil Gibran]])
*L'ottimista vede opportunità in ogni pericolo, il pessimista vede pericolo in ogni opportunità. ([[Winston Churchill]])
*L'uomo è privo di immaginazione nel pessimismo come nell'ottimismo. ([[Isaac Bashevis Singer]])
*La vera saggezza è nel pensare da pessimista, poiché la natura delle cose è ingiusta e crudele e la illusione è debolezza; ma, nella vita pratica e nella misura del possibile, agire da ottimista poiché nessuna energia, nessuno sforzo di bontà e di amore vanno mai interamente perduti. ([[Francesco Saverio Nitti]])
*Ogni ottimista si muove nel solco del progresso, affrettandolo, mentre i pessimisti vorrebbero mantenere fermo il mondo. ([[Helen Keller]])
*Mi pare, del resto, che l'atteggiamento pessimistico si addica di più che non quello ottimistico all'uomo di ragione. L'ottimismo comporta pur sempre una certa dose di infatuazione, e l'uomo di ragione non dovrebbe essere infatuato. [...] Il pessimismo non raffrena l'operosità, anzi la rende più tesa e diritta allo scopo. Tra l'ottimista che ha per massima: "Non muoverti, vedrai che tutto si accomoda", e il pessimista replicante: "Fa' d'ogni modo quel che devi, anche se le cose andranno di male in peggio", preferisco il secondo. ([[Norberto Bobbio]])