Differenze tra le versioni di "Fellatio"

213 byte aggiunti ,  6 anni fa
+1
m
(+1)
*Mio Dio, credi che farmi fare un pompino da una tettona ventiseienne sia stato un piacere per me? (''[[Harry a pezzi]])
*Non solo, l'unica volta in cui questa si decise a fargli un magistrale pompino, venne ricompensata con un: "Memorabile arpeggio, o dovrei dire cadenza?" "Perché non lo chiami pompino come tutti?" chiese Isadora, irriverente. "Un pompino resta un pompino, comunque lo chiami." ([[Erica Jong]])
*''<nowiki>'</nowiki>O tiempo se ne va, | e tu nun vuo' chiava', | ma quanno 'e chist'ammore sulo 'o turzo restarrà, | allora scoprirai la differenza che ce sta | tra un morso e 'nu... bucchino.'' ([[Squallor]])
*Ora, in un improvviso scoppio di gioia, in un improvviso desiderio di scacciare il fantasma di Josh, il fantasma del nonno, il fantasma del libro non scritto, Isadora infila maliziosamente le dita nella tazza di guacamole, le passa sull'uccello di Erroll, e comincia a leccare: una leccatina, poi un'altra, poi una pausa, il supplizio di Tantalo. Erroll geme ed inarca la schiena, emettendo suoni e parole d'amore e gratitudine. Nonostante l'erba, basta che Isadora glielo prenda in bocca e gli viene subito duro. "Ti amo, ti amo, ti amo", geme Erroll, e Isadora, contenta di non dover sussurrare dolci parole senza senso perché ha la bocca piena di uccello e di avocado, ricomincia a chiedersi cosa succede, cosa ci fa lei lì con Erroll. Le piace davvero far pompini, oppure le piace la sensazione di potere che le dà il fatto di saper fare pompini magistrali? Cosa vuole in realtà? L'Oscar del pompino? ([[Erica Jong]])
*''Per la classe che dimostrano | non c'è nulla come una Ragazza Cattolica | dell'Associazione della Gioventù Cattolica | quando imparano a succhiare...'' ([[Frank Zappa]])