Leonardo Caffo: differenze tra le versioni

m
nessun oggetto della modifica
(→‎Citazioni su Leonardo Caffo: riporto citazione nella sua interezza)
mNessun oggetto della modifica
 
==Citazioni di Leonardo Caffo==
*Oltre i confini levigati dell’umano alcuni individui della specie mostruosa hanno osservato l’altro da sé, o almeno ciò che restava dopo la classificazione che sovente sentiamo chiamare: “scala evolutiva”. Quel momento terribile – quella disarmante consapevolezza – è stata come una scossa violenta che serbava entro sé una carezza. Il nome di quella carezza è antispecismo<ref>Da ''Flatus Vocis: breve invito all'agire animale, Novalogos'', Aprilia, 2012</ref>.
*Infiniti modi dell’essere, che noi chiamiamo individui, non smettono di stupirci e mostrarsi – rendendo l’esistenza assai più simile a una sinfonia che al triste soliloquio, insopportabile, che è stato raccontato dall’antropocentrismo<ref>Da "''Qualsiasi"'' in L. Caffo, F. Cimatti, ''A come Animale: voci per un bestiario dei sentimenti'', Bompiani, Milano, 2015</ref>.
*Un’idea, e una soltanto, vorrei che passasse da tutto questo scrivere con le zampe di un maiale: un altro mondo è possibile, in cui i vostri figli e quelli di una mucca potranno giocare insieme scoprendo di essere uniti in quel mistero meraviglioso che chiamiamo esistenza, a prescindere dalle presunte differenze di linguaggio o di intelligenza. Questo mondo dipende da ognuno di noi, e dal cambiamento del sistema politico e di pensiero in cui viviamo – cominciate a esigere, già da domani, la vostra parte di questa vita che verrà. Io sono fiducioso, e lo devo al maiale che dunque sono<ref>Dalla prefazione a ''Il maiale non fa la rivoluzione: manifesto per un antispecismo debole'', Sonda, Alessandria, 2013</ref>.
 
14 475

contributi